• 19/06/2021

Vola la produzione del Cantuccino Toscano IGP

 Vola la produzione del Cantuccino Toscano IGP

Nonostante la pandemia, l’anno scorso la produzione del Cantuccino Toscano IGP è cresciuta del 15,4%. Il fermo dei settori della ristorazione, hotel e catering è stato bilanciato dai consumi familiari, complici lockdown ed e-commerce.

Firenze, 11 giungo 2021 – Anno dolce il 2020, per il Cantuccino Toscani IGP, che ha visto crescere i volumi di produzione del 15,4% sul 2019. Nonostante il calo consistente della domanda del canale hotel, ristorazione, catering. Infatti, il famoso biscotto toscano ha visto triplicare le vendite online.

“Siamo stati anche noi sorpresi da questo risultato – commenta Giovanni Belli, presidente di Assocantuccini, l’Associazione dei Produttori di Cantuccini Toscani alle Mandorle -. Ritengo che l’export e gli acquisti della GDO italiana abbiano consentito di raggiungere un risultato altrimenti insperato. Alcuni canali di vendita come la ristorazione e il catering, infatti, hanno avuto consumi più che dimezzati a causa della pandemia. In direzione opposta si è mosso, invece, l’e-commerce, cresciuto del 300% in base alle nostre prime stime, pur restando un canale di distribuzione secondario”.

E’ in questo mese che compie cinque anni la IGP del Cantuccino Toscano, e il primo lustro di vita ha portato per il biscotto con la IGP una produzione con dati da record: dal 2016 al 2020 è cresciuta del 589%, passando da 385mila a 2,65 milioni di chilogrammi.

Confrontando il primo intero anno di produzione IGP ovvero il 2017 con il 2020, il valore del prodotto certificato all’origine, ovvero franco fabbrica, ha superato invece i 23,9 milioni di euro, con un aumento di periodo dell’88%. Il valore al consumo è stimabile in circa il doppio di questa cifra.

“Per il futuro siamo ottimisti. Presto le aziende e anche l’Associazione potranno riprendere a partecipare agli eventi promozionali in presenza, che si affiancheranno a quelli online cui ormai siamo abituati e che resteranno una costante anche per il dopo-Covid. Il cantuccino è un biscotto con un forte connotato sociale, un dolce da consumare insieme, in famiglia e con gli amici. Credo che saranno in tanti a cercarlo a fine pasto nei ristoranti che stanno finalmente riaprendo. Da questa rinascita scaturirà, speriamo, una ripresa dei consumi dolciari nazionali”.

Fonte: Associazione tra Produttori di Cantuccini Toscani alle Mandorle

Approfondimenti

Può interessare: Vino, Chianti star della piattaforma e-commerce più popolare della Cina

Francesco Ugolini