• 05/03/2024

Vinci e il riconoscimento de “Le Vie di Leonardo”

 Vinci e il riconoscimento de “Le Vie di Leonardo”

Vinci

Vinci, presentato al Consiglio d’Europa il dossier per il riconoscimento de “Le Vie di Leonardo”

Il progetto è nato a Vinci nel 2015. La vicesindaca Iallorenzi: “Primo grande passo per creare un itinerario intorno alla figura del Genio”

Presentato all’Istituto Europeo degli Itinerari Culturali il dossier per il riconoscimento dell’Itinerario culturale delle Vie di Leonardo. La documentazione è stata consegnata all’agenzia tecnica del programma degli Itinerari Culturali del Consiglio d’Europa lo scorso 29 luglio dall’Associazione internazionale “Le Vie di Leonardo Da Vinci”: 200 pagine, tra raccolte, verbali e progetti per realizzare un cammino attorno alla figura emblematica e poliedrica di Leonardo da Vinci.

Il progetto è nato a Vinci nel 2015 ed è maturato nel corso degli anni prima col Comitato Promotore, poi con l’Associazione Italiana, e infine con l’Associazione Internazionale costituitasi il 27 maggio 2021.
Una volta ottenuto il riconoscimento europeo “Le Vie di Leonardo Da Vinci” potranno aggiungersi agli attuali 47 Itinerari riconosciuti.

“Legare l’attualità e l’universalità del Genio ai valori di democrazia, pace e cultura: questo è uno degli obiettivi del progetto, perché da sempre Leonardo unisce persone, paesi e idee – spiega Sara Iallorenzi, vicesindaca di Vinci e assessora alla Cultura -. Presentare il dossier è stato un lavoro complesso, possibile grazie all’impegno quotidiano e continuo da parte di tanti volontari e alla stretta collaborazione delle Istituzioni. Questo non è un punto di arrivo ma un nuovo punto di partenza per creare un itinerario europeo dedicato al Genio, che finora non esisteva: il nostro lavoro continua”.

Soci Fondatori de “Le Vie di Leonardo Da Vinci” sono il Comune, l’Associazione Italiana “Le Vie di Leonardo Da Vinci, il Comune di Amboise (Francia), il Comune di Vipava (Slovenia), laPhilosophy, Culture, Art and Science Association di Istanbul (Turchia) ai quali si sono aggiunti deiSoci Promotori come la Città Metropolitana di Firenze, Unione Dei Comuni Valle Del Savio di Cesena (Italia).

Ma numerose sono le adesioni e alcune, particolarmente significative, proprio in questi ultimissimi giorni, come il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo di Milano o il Comune di Locarno (Svizzera). Si è infatti creata una Rete internazionale che si sta allargando sempre più con nazioni, enti e associazioni, in quanto il progetto mira a unire i luoghi visitati da Leonardo, quelli che contengono le sue opere, ma anche le realtà che svolgono iniziative sulla sua figura. 

Come descritto nel dossier, l’itinerario intende, grazie a progetti e iniziative, creare e rafforzare le basi del cittadino europeo, valorizzando i territori e il dialogo interculturale mediante la figura iconica e senza confini di Leonardo. Il logo richiama il “nodo vinciano” disegnato dallo stesso Leonardo in un foglio andato poi disperso, e segna una precisa via da percorrere: l’unione dei popoli nella circolarità della conoscenza, come patrimonio comune europeo.

Da Comune di Vinci

Leggi altro dai territori

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

La ricerca di personale a portata di clic

Bakeca.it, tra i 100 siti più visitati in Italia, è la soluzione ideale per trovare nuovi collaboratori.
Ogni giorno migliaia di persone navigano tra gli annunci presenti nella sezione Offerte di Lavoro, garantendo contatti e curricula alle imprese che stanno facendo attività di recruiting.
Una serie di servizi per le aziende completano l’esperienza di ricerca, fornendo preziosi dati e insight.

Leggi anche