• 01/02/2023

Anche nel 2023, Smurfit Kappa Italia è riconosciuta azienda Top Employer, per il quarto anno consecutivo fra le eccellenze italiane

 Anche nel 2023, Smurfit Kappa Italia è riconosciuta azienda Top Employer, per il quarto anno consecutivo fra le eccellenze italiane

Poker di riconoscimenti per la multinazionale del packaging a base carta che si conferma ai massimi livelli per i programmi di gestione e sviluppo del personale. La certificazione ottenuta soprattutto grazie all’implementazione della sua People Strategy e al progetto EveryOne dedicato a diversity & inclusion

 

Per la quarta volta consecutiva Smurfit Kappa Italia – realtà leader nel packaging a base carta con 26 stabilimenti e 2200 dipendenti in Italia – fa parte delle aziende italiane certificate Top Employers 2023, il riconoscimento ufficiale delle eccellenze nelle politiche e strategie dedicate alle Risorse Umane per contribuire al benessere delle persone, migliorare l’ambiente e il mondo del lavoro. Il Programma Top Employers quest’anno ha riconosciuto e certificato 2.052 aziende in 121 Paesi di tutto il mondo, di cui oltre 100 in Italia.

Per Smurfit Kappa Italia, da sempre le persone sono l’asset fondamentale al centro delle proprie strategie, un concetto sintetizzato anche nel brand purpose “creare / proteggere / custodire” riferito ai dipendenti, ai clienti e a tutti gli stakeholders aziendali. Tra i valori principali promossi che hanno confermato la certificazione Top Employer, prima di tutto vi è la sicurezza sul lavoro alla quale è dedicata la campagna Safety for Life, che ambisce ad Infortuni Zero in tutti i siti italiani grazie ai programmi di analisi del rischio, consapevolezza, formazione e safety conversation.

Sono proseguite le attività della People Strategy con piani d’azione basati sui risultati del questionario sul clima aziendale MyVoice, come l’onboarding dei nuovi assunti, le attività di formazione manageriale focalizzate sul modello Open Leadership e lo sviluppo di una High Performance Culture tramite una nuova iniziativa – Connect Weeks – per promuovere il feedback continuo fra manager e collaboratori. Nuovo impulso a EveryOne, il programma dedicato a inclusione, diversità e uguaglianza, che dal 2022 si sviluppa su cinque communities (Disabilità, Età e famiglia, Genere, Orientamento sessuale, Origine &

Etnicità), anche grazie alle campagne WeAreWomen, Welcome e FreeToBeMe dedicate a valorizzare la popolazione femminile e i colleghi di altre nazionalità e a far sì che tutti i dipendenti possano sentirsi accettati, rispettati e trattati equamente, indipendentemente dal proprio orientamento sessuale, identità o espressione di genere.

Grande attenzione al benessere dei dipendenti: con Wellbeing for Life l’azienda ha attivato l’Employee Assistance Programme, un servizio di supporto gratuito e coperto dalla massima riservatezza dedicato a diverse aree tematiche: dal consultorio familiare alla consulenza legale, oltre alle attività di Mental Health con momenti di formazione sulla gestione dei disagi psicologici, un tema oggi di straordinaria importanza  come conseguenza del lungo periodo di pandemia che ha caratterizzato questi ultimi anni.

Nell’ambito del supporto ai dipendenti, da ricordare l’erogazione nel corso del 2022 di bonus una tantum in buoni carburante per far fronte al caro benzina, con un investimento di quasi 1,5 milioni di euro. Infine, uno sguardo anche al di fuori dell’azienda, alle persone che formano le comunità in cui Smurfit Kappa opera: attraverso la sua Fondazione, ha sostenuto progetti sociali dedicati in particolare a bambini e ragazzi, tra cui la ristrutturazione della nuova sede della Banda Rulli Frulli a Finale Emilia (MO).

“Essere riconosciuti per la quarta volta Top Employer, a maggior ragione in un anno molto complesso e difficile per il contesto esterno come è stato quello appena trascorso, è senza dubbio motivo di orgoglio e soddisfazione per la nostra organizzazione – commenta Gianluca Castellini, CEO di Smurfit Kappa Italia – e rappresenta anche una grande responsabilità per tutti noi. Significa avere raggiunto un elevato livello di qualità nell’ambito dei programmi a supporto dei nostri oltre 2.200 dipendenti da cui non vogliamo e possiamo più prescindere. Anche perché, come Gruppo, tramite l’impatto che il packaging a base carta può avere sull’economia e sulla sostenibilità, ci siamo dati un obiettivo ambizioso: creare un futuro migliore per le nostre persone e per il pianeta in cui viviamo. Il primo punto di partenza è sempre e comunque il nostro ambiente di lavoro, dove vogliamo assicurare che, in ognuno dei nostri siti, ognuna delle nostre persone possa trovare le condizioni ottimali per poter lavorare in serenità e professionalità e le opportunità di formazione e sviluppo per raggiungere il proprio potenziale”.

David Plink, CEO di Top Employers Institute, commenta: “È nei momenti difficili che emergono le eccellenze. E la riprova l’abbiamo sotto gli occhi, con i risultati della Certificazione Top Employers 2023. Abbiamo toccato con mano quanto siano state straordinarie le performance delle aziende certificate, quanto i Top Employers abbiano dimostrato di avere a cuore il benessere delle loro persone e si siano impegnati per migliorare le condizioni di lavoro, contribuendo così a migliorare collettivamente il mondo del lavoro.”

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

LA SICUREZZA DELLE IMPRESE È A PORTATA DI SMARTPHONE

Il Corpo Vigili Giurati, leader nella sicurezza da quasi 100 anni, integra la vigilanza h24 con le più avanzate tecnologie: telecamere con sensori di movimento, allarmi controllabili da remoto, collegamento GPS. Nel 2023 lancerà una novità smart e sostenibile: la serratura elettronica con app dedicata e integrata con sistemi di risparmio energetico e purificazione dell’aria.

Leggi anche