• 16/07/2024

Sixtus Italia, leader nei prodotti per il benessere e la salute

 Sixtus Italia, leader nei prodotti per il benessere e la salute

Massimo Marrucci, ceo Sixtus Italia

INTERVISTA A
Massimo Marrucci, ceo Sixtus Italia

In Toscana è impossibile parlare di imprese nel settore sportivo senza menzionare Sixtus Italia, leader indiscusso dei prodotti per il benessere e la salute, fornitori della nazionale italiana di calcio e di circa l’80% delle squadre di seria A e B, oltre che della federazione italiana pallacanestro. Per raccontarci questa storia di successo abbiamo intervistato Massimo Marucci, ceo di Sixtus Italia

L’azienda è nata nel 1974, quando Mauro Marrucci inizia a commercializzare olii e spray per massaggi alle società sportive. «Con gli anni, dalle società stesse è iniziata ad arrivare la richiesta di completare l’offerta – spiega Massimo – quindi oltre ai prodotti per i massaggi si sono uniti gli integratori, bendaggi, lettini e tutori. All’inizio mio padre era da solo, ma nel corso del tempo si è creata una grande rete di vendita con una ventina di agenti che seguono società sportive, fisioterapie e negozi in tutta Italia».

Emblema del successo di Sixtus è la sede pratese, dove si è trasferita negli anni 80 dall’Osmannoro. Qui da un magazzino di 5mila metri quadri, dove lavorano 30 persone, partono spedizioni in tutto il mondo. Il mercato di Sixtus non si limita infatti al nostro paese.
«Distribuiamo i nostri prodotti anche all’estero – spiega Marrucci – Anche in Asia, soprattutto in Giappone e paesi arabi».

Sicuramente la grande forza di Sixtus Italia è la completezza della sua offerta.
«Il nostro catalogo è ampio e molto diversificato – racconta Marrucci – abbiamo una vasta gamma di articoli di prodotti consumabili, con oltre 2000 referenze in pronta consegna e questo è un fattore di grande valore. Inoltre il nostro business si è evoluto andando a realizzare anche una linea di strumenti elettromedicali come tecar, laser, ultrasuoni, dispositivi per la crioterapia e pressoterapia per il recupero degli sportivi».

In questo settore è infatti fondamentale rimanere al passo con i tempi e seguire le ultime novità sia in campo farmaceutico che tecnologico.
Sixtus come affronta la sfida dell’innovazione?
«Come prima cosa partecipiamo alle fiere internazionali dove ci sono le ultime novità del settore – spiega Marrucci – inoltre, data la notorietà del nostro marchio, veniamo spesso contattati direttamente per la distribuzione dei nuovi prodotti sviluppati. Per quanto riguarda la ricerca e lo sviluppo noi abbiamo due centri medici di proprietà, uno a Firenze, nei pressi dello stadio Artemio Franchi, l’altro in provincia di Lucca. In questi due centri il nostro staff medico e di terapisti, oltre a svolgere la loro attività rivolta all’attività sportiva, valutano l’efficacia dei nuovi prodotti che ci vengono proposti e li andiamo a commercializzare se li riteniamo validi».

La solidità di Sixtus si è vista anche durante la pandemia.
«La clientela è rimasta la stessa – afferma Marrucci – anzi, abbiamo fatto un accordo con una multinazionale Abbott per quanto riguarda la sua distribuzione di tamponi rapidi all’interno del canale sportivo. Il nostro vantaggio è avere un rapporto diretto con il cliente finale, come le società sportive ed i centri fisioterapici».

Quali sono le prospettive di crescita e quelle dell’intera economia toscana nel settore?
L’azienda, che nel 2021 ha fatturato 10 milioni di euro, punta ancora a crescere.
«Abbiamo obiettivi di crescita sia in Italia che all’estero. Nel nostro paese stiamo allargando i canali per i prodotti per podologi ed estetiste mentre a livello internazionale, dove c’è grande marginalità di crescita, inizieremo a distribuire la nostra linea elettromedicale che abbiamo recentemente completato».

Oltre ai numeri e ai prodotti, per raccontare la storia di successo rappresentata di Sixtus Italia, basta andare a controllare la lista dei suoi clienti.
«Siamo i fornitori della nazionale italiana di calcio e di circa l’80% delle squadre di seria A e B, oltre che della federazione italiana pallacanestro» afferma Marrucci.
Tra i tifosi della Fiorentina è ben noto lo stretto rapporto che ha Sixtus con la squadra viola, una collaborazione che risale agli anni 80 con Giancarlo Antognoni come testimonial. Anche le maggiori squadre di pallavolo della nostra regione come Savino del Bene Volley e Bisonte Firenze utilizzano Sixtus.

Il legame con il territorio è fondamentale.
«Fare impresa in Toscana è un valore, dal punto di vista logistico ci favorisce. Nel b2b è sempre meglio relazionarsi dal vivo ed essere in Toscana è un vantaggio: i nostri clienti, specialmente dall’estero, vengono sempre volentieri a trovarci» conclude Marrucci con un sorriso.

 

Per approfondimenti:
www.sixtusitalia.it

TOSCANA ECONOMY Sixtus Italia, leader nei prodotti per il benessere e la salute
Alcuni prodotti Sixtus per la salute degli sportivi

Cosimo Biliotti

ADV

La ricerca di personale a portata di clic

Bakeca.it, tra i 100 siti più visitati in Italia, è la soluzione ideale per trovare nuovi collaboratori.
Ogni giorno migliaia di persone navigano tra gli annunci presenti nella sezione Offerte di Lavoro, garantendo contatti e curricula alle imprese che stanno facendo attività di recruiting.
Una serie di servizi per le aziende completano l’esperienza di ricerca, fornendo preziosi dati e insight.

Leggi anche