• 20/06/2024

Saldi: grandi attese

 Saldi: grandi attese

Paolo Gori

Saldi: Gori (Confartigianato Fi), grandi attese per salvaguardare stagione

‘Recuperare picchi negativi di maggio e giugno (-20%)’

I saldi in partenza giovedì 6 luglio in Toscana serviranno sicuramente “per migliorare una stagione fino ad oggi deludente, complice il meteo ma anche la ‘deregolamentazione’ del commercio digitale che non segue le regole a cui tutti noi siamo sottoposti”. Lo sostiene Paolo Gori, commerciante e vicepresidente di  “La stagione – spiega Gori – è partita in ritardo e il magazzino è ancora pieno: si è registrata una flessione già marcata a maggio e ancor più pesante a giugno, con un picco negativo che sfiora il 20%”. “Dobbiamo considerare – riflette Gori – che gli esercizi commerciali hanno costi fissi, in aumento per effetto di inflazione e caro bollette, e acquistano i capi un anno prima: oggi, infatti, stiamo preparando i capi per la stagione primavera-estate 2024. Per questo le attese per i prossimi saldi sono alte: almeno un recupero del 15-20% così da salvaguardare la stagione”. Gori torna a chiedere “regole uniformi per tutti” evitando così “il tutti contro tutti”.

 

 

Leggi altri articoli: in Primo Piano – dalle Imprese Toscane

 

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

La ricerca di personale a portata di clic

Bakeca.it, tra i 100 siti più visitati in Italia, è la soluzione ideale per trovare nuovi collaboratori.
Ogni giorno migliaia di persone navigano tra gli annunci presenti nella sezione Offerte di Lavoro, garantendo contatti e curricula alle imprese che stanno facendo attività di recruiting.
Una serie di servizi per le aziende completano l’esperienza di ricerca, fornendo preziosi dati e insight.

Leggi anche