• 18/04/2024

Progetto BZero: la nuova energia dell’acqua

 Progetto BZero: la nuova energia dell’acqua

Baglietto BZero Power Station

Un ciclo di risorse che si autoalimenta: dalla forza dell’acqua si arriva alla produzione di energia.
Il Sistema BZero, come ci spiega Diego Michele Deprati, amministratore delegato di Baglietto punta sull’idrogeno presente nell’acqua per la produzione di energia elettrica a zero emissioni di inquinanti e di rumore. Una sfida che potrebbe rivoluzionare non solo la nautica.

Nella nautica, che è il vostro settore, come ritenete che il progetto possa portare valore nei prossimi anni?

Alla soglia dei 170 anni con questo progetto, nato dall’urgenza che sentiamo per un tema per noi imprescindibile, abbiamo voluto confermare l’indole pionieristica e l’impegno nel processo di innovazione nell’ambito delle nuove energie sostenibili. Il progetto BZero nella sua globalità ha come obiettivo primario quello di aumentare l’autonomia elettrica di crociera dell’imbarcazione in modalità zero emissioni e prevede l’integrazione a bordo delle imbarcazioni Baglietto della tecnologia fuel cell per la produzione di idrogeno verde su piattaforma ibrida o diesel-electric e ad oggi siamo il primo ed unico cantiere ad aver realizzato fisicamente una power station, la Stazione BZero.

E di che si tratta?

La Stazione Bzero consiste infatti nella realizzazione nel cantiere di un prototipo del sistema che poi potrà essere installato su scala ridotta sulle barche per l’utilizzo dell’idrogeno quale fonte di energia. Questo permetterà di approfondire direttamente il suo funzionamento.

E nell’ottica del processo di sostenibilità di tutto il sistema cantiere questo prototipo si inserirà nel sistema di produzione di energia del cantiere. Questo approccio permette di sviluppare valore in tutta la filiera e a cascata a tutto l’indotto. I processi di innovazione impongono all’intero sistema un miglioramento, un impegno verso lo sviluppo di nuove competenze, di un’evoluzione delle professioni, e le nuove conoscenze arricchiscono non solo le realtà ma tutto il territorio.

toscana economy - Progetto BZero: la nuova energia dell’acqua

Quali sono i clienti che saranno più sensibili a questo progetto? 

Le nuove tecnologie e una maggior sensibilità ed attenzione verso l’ambiente si riflettono non solo nella capacità e nell’impegno delle imprese di progettare green ma anche nei mercati e nei clienti di chiedere un approccio che risponda alle esigenze di una maggior connessione all’ambiente. Lo stesso Covid ci ha imposto e ricordato quanto fosse fondamentale, e quanto spesso ce ne fossimo dimenticati, il rispetto ed il rapporto con la natura. Inoltre le nuove generazioni hanno naturalmente una predisposizione alla sostenibilità, per loro è un requisito dato quasi per assodato.

Quanto, nel settore nautica e sul fronte della green energy occorre investire (sul mercato italiano in particolare) nei prossimi anni rispetto a quanto si è fatto finora e per quali valutazioni economiche in particolare?

L’investimento è un impegno reale che nasce dalle nostre radici per svilupparsi nel futuro. Mi piace ricordare che nel 1874 Giulio Verne scrisse: “L’acqua sarà un giorno un combustibile. L’idrogeno e l’ossigeno di cui è costituita, utilizzati isolatamente, offriranno una sorgente di calore e di luce inesauribile”. Il momento è oggi. E in questo senso abbiamo anche istituito un dipartimento espressamente dedicato allo studio delle nuove tecnologie ecosostenibili, “Baglietto Energy” per studiare l’implementazione di fonti di energia alternative da applicare alla nautica. Una quantificazione rimane difficile da fare se si considera che l’impegno deve essere sempre complessivo. Noi stiamo lavorando anche per le nuove generazioni, per dare loro nuove opportunità che siano però compatibili con il futuro al quale dobbiamo lavorare insieme.

In che ottica avete scelto le vostre partnership con altre eccellenze italiane?

Abbiamo scelto di condividere questo percorso con partner internazionali dal cuore italiano che potessero arricchire tutto il sistema di competenze d’eccellenza: ARCO FC, BLUENERGY REVOLUTION, ENAPTER, H2BOAT, RINA e SIEMENS ENERGY.

È necessaria un’attenzione diversa al settore della nautica per un Paese che è fatto principalmente di coste. Che tipo di evoluzione e di scenari possibili prevedete in tal senso, nella vostra produzione? 

Molto del nostro e del mio impegno in questo senso è per i giovani, per far loro conoscere opportunità e nuove competenze.  Uno dei grandi problemi che ci troviamo ad affrontare è proprio quello del mercato del lavoro, in un Paese che è un paese di navigatori e di antichi maestri d’ascia. Stanno infatti scomparendo i “grandi mestieri della nautica” di cui i cantieri hanno grande necessità ma che non incontrano risposta. Mestieri come quelli dei saldatori abilitati, ad esempio, pur essendo lavori molto ben retribuiti, sono ormai ad appannaggio unicamente di lavoratori dell’est. Analogamente mestieri artigianali come quello dei pittori o degli stuccatori non trovano competenze locali. Infine il tema, forse ancora più grave, che riguarda un mestiere antico e prezioso come quello del falegname. Stanno scomparendo interi distretti dove si sta assistendo al fenomeno di invecchiamento delle risorse senza rigenerazione, e sempre più l’artigianalità sta diventando risorsa rara. A fianco a questo ci sono nuove competenze che si stanno sviluppando che rendono il distretto nautico ricco di opportunità di crescita per le nuove generazioni. Un patrimonio unico che non possiamo permetterci di perdere.

toscana economy - Progetto BZero: la nuova energia dell’acqua

 

 

Leggi altri articoli: in Primo Piano – Dalle Imprese Toscane

Antonella Tereo

Giornalista specializzata in attualità, lifestyle e turismo

ADV

La ricerca di personale a portata di clic

Bakeca.it, tra i 100 siti più visitati in Italia, è la soluzione ideale per trovare nuovi collaboratori.
Ogni giorno migliaia di persone navigano tra gli annunci presenti nella sezione Offerte di Lavoro, garantendo contatti e curricula alle imprese che stanno facendo attività di recruiting.
Una serie di servizi per le aziende completano l’esperienza di ricerca, fornendo preziosi dati e insight.

Leggi anche