• 17/10/2021

Nautica: Katia Balducci riconfermata al timone di Navigo

 Nautica: Katia Balducci riconfermata al timone di Navigo

Per la società d’innovazione e sviluppo della nautica, un consiglio di amministrazione più snello e ottimo bilancio, nonostante la pandemia.

Viareggio, 26 giugno 2021 – Riconferma per Katia Balducci, amministratrice di Overmarine Group, per la presidenza di Navigo, società di sviluppo e innovazione della nautica, sancita dal voto unanime dell’assemblea dei soci svoltasi in presenza nei giorni scorsi a Viareggio nei giardini di Villa Borbone messi a disposizione dal Comune di Viareggio. Per quanto riguarda il consiglio di amministrazione che sosterrà la presidente nei prossimi anni, sono confermati Andrea Giannecchini, presidente di Cna Lucca nel ruolo di vicepresidente e i consiglieri Michela Fucile presidente Confartigianato, Carmelo Sgro del Gruppo Sgro per servizi a terra. Come rappresentanti istituzionali: Marco Tomei, anch’egli confermato e il nuovo ingresso di Paolo Poletti, ex generale della Guardia di Finanza, esperto di travel security, business economic e security intelligence.

Riguardo al bilancio consuntivo, l’esercizio si chiude in utile, nonostante sia venuta meno una parte consistente legata agli eventi quali Versilia Yachting Rendez-vous la cui cancellazione è dovuta alla pandemia e a un’edizione di Yare, evento dedicato alla yachting industry che, nel 2020 si è svolto, non in presenza. Il dato complessivo del consuntivo 2020 è pari a un milione e 356 mila euro tenuto conto anche delle performance realizzate da Navigo per Rete Penta, il soggetto gestore del Distretto Tecnologico per la Nautica e la Portualità Toscana.

MIchela Fucile, Katia Balducci e Pietro Angelini

Tra i progetti europei sviluppati ci sono quelli sul charter green, professioni strategiche, mezzi e automazione IOT: progetti nazionali su boa intelligente e miglioramento scafi fluidodinamica; progetti regionali su digitalizzazione piattaforme, sistemi di tracciabilità, strumenti di miglioramento rotte e nuovi materiali. Per il Distretto nautico regionale sono stati organizzati 1200 incontri tra imprese e i settori business, finanza e ricerca; 1,5 milioni di servizi erogati, 15 milioni euro ottenuti per i finanziamenti sui progetti.

“Quello passato e anche l’anno in corso sono stati complessi e di cambiamento – sottolinea la presidente Katia Balducci – e abbiamo dovuto fare in conti con una modalità diversa di organizzazione del lavoro riposizionandoci su un’offerta di servizi che ha aperto molte opportunità per Navigo. Sono lieta che l’assemblea mi abbia dato fiducia anche per il prossimo mandato e mi sento di ringraziare i dipendenti e i collaboratori per come hanno saputo affrontare una fase difficile e impegnarsi mantenendo risultati soddisfacenti anche lavorando in smart working e permettendo alla società d’intercettare nuove opportunità, finanziamenti e seminare per il futuro”.

Un momento dell’assemblea dei soci di Navigo, che ha riconfermato la fiducia alla presidente uscente Katia Balducci.

“Anche se c’è stato il calo derivato dalla mancanza degli eventi, alcune attività progettuali sono cresciute – spiega Pietro Angelini, direttore generale Navigo – come, ad esempio, i servizi custom alle imprese sul posizionamento nel mercato della fornitura, per il marketing e l’internazionalizzazione, il temporary management. Veniamo chiamati in altre regioni, ad esempio in Puglia, Sicilia e Sardegna come sviluppatori di cluster sul nostro modello. Nei 13 anni di vita, Navigo ha scelto un posizionamento a tappe accreditandosi a livello regionale, nazionale e, attualmente, intendiamo guardare all’Europa anche in vista di tutte le missioni previste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Siamo in grado di sostenere le prossime sfide grazie al know-how, alle relazioni e alle competenze maturate”.

Fonte: Navigo Scarl

Approfondimenti

Può interessare: La nautica del lusso toscana in rotta verso la sostenibilità, Velmare guarda al futuro scommettendo sul nuovo cantiere di Piombino

Francesco Ugolini