• 01/03/2024

Montecarlo, la Festa del Vino torna agli antichi fasti

 Montecarlo, la Festa del Vino torna agli antichi fasti

Dopo un’edizione saltata (quella del 2020) e una condizionata da forti limitazioni (2021) causa pandemia, per l’edizione 2022 la Festa del Vino di Montecarlo (1-11 settembre) torna
agli antichi fasti e lo fa, come di consueto, proponendo un ricco programma di eventi che uniscono enogastronomia, arte, cultura, musica e tradizioni.


“Siamo davvero felici, e un po’ emozionati, di poter tornare a presentare la Festa del Vino come ce la ricordavamo fino al 2019 – ha esordito il sindaco di Montecarlo, Federico
Carrara, nella conferenza stampa di presentazione – infatti il format che ha garantito il successo dell’evento negli ultimi 54 anni è stato confermato in pieno. Per questo ci tengo a
ringraziare subito tutte le associazioni di Montecarlo che partecipano attivamente alla realizzazione della festa, un impegno comune che si concretizza nella manifestazione più
importante del nostro territorio”.


Il programma enogastronomico
La proposta enogastronomica rimane invariata rispetto alle ultime edizioni. “Come sempre vogliamo garantire un’offerta per tutti i gusti e per tutti le tasche – ha specificato Fulvio
Donatini, consigliere delegato al turismo – Piazza d’Armi resta il cuore pulsante della festa, lo spazio in cui sono le stesse associazioni di Montecarlo a gestire e organizzare la proposta
con i classici banchi enogastronomici. Sotto la Fortezza, in Piazza Garibaldi, è confermata la Degustazione Sotto le Stelle: un angolo più tranquillo dove gli amanti del vino possono
assaggiare i vini di Montecarlo in abbinamento ad alcuni piatti più ricercati. Infine il Salotto del Vino e del Verde, nel giardino dell’Istituto Pellegrini-Carmignani, che rappresenta un po’
l’evento di punta dell’intera manifestazione: una serie di cene a tema in cui i migliori chef del territorio propongono un menù con i prodotti d’eccellenza locali, abbinati ai vini Montecarlo
DOC. Quest’anno abbiamo arricchito il programma rispetto al 2021, perchè da 6 passano a 8”.

Il Salotto del Vino e del Verde inizierà domenica 4 settembre e si concluderà domenica 11 in concomitanza con la serata di chiusura della Festa del Vino. In vetrina prodotti d’eccellenza
come il fagiolo di Sorana, il farro della Garfagnana, il pesce della costa toscana, le patate e le farine della montagna lucchese e pistoiese. Altra novità dell’edizione 2022 sarà la
conduzione, divisa equamente in 4 serate ciascuno tra il giornalista ed esperto enogastronomico Fabrizio Diolaiuti e l’attrice Vania Della Bidia. Tra gli ospiti annunciati il
giornalista sportivo Sandro Sabatini e il celebre ristoratore e macellaio Dario Cecchini.
L’accompagnamento musicale di ogni serata sarà offerto dai musicisti della Filarmonica Puccini di Montecarlo.

Le cene hanno posti limitati ed è necessaria la prenotazione, che sarà attiva dalle ore 10,00 di lunedì 22 agosto 2022. Per prenotare è possibile contattare la Pro Loco di Montecarlo:
0583 228881, tutti i giorni dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 18, oppure al 338108770.

 


Mostre e intrattenimento
Non solo vino e cibo, ma anche arte e cultura alla Festa del Vino 2022. La rassegna più importante è quella curata dal critico Federico Caloi, in programma alla Rocca del Cerruglio
dal 2 al 18 settembre, dal titolo “L’arte di Dioniso”. Saranno esposte le opere degli artisti Flavio Bregoli, Giorgio Carezzi, Mario De Sisto, Laura Martucci, Roberto Pasquinelli,
Alessandro Priolo.
Dall’1 all’11 settembre presso la Sala Ex Misericordia, in via Del Cerruglio 33, si terrà la mostra di pittura “Introspettiva Artistica” della giovane pittrice pesciatina Federica Gaspari,
promossa dalla livornese Associazione Corale e Strumentale “Filippo De Monte”.
All’ingresso del Teatro dei Rassicurati, da fine agosto fino a ottobre inoltrato, verrà invece allestita la mostra fotografica “Vino e Sapori”: 30 scatti realizzati da fotografi dilettanti con
tema cibo e vino, organizzata dal gruppo fotografico L’ora Blu, di Bagni di Lucca.
Infine dal 26 agosto al 22 ottobre, sotto le logge del chiostro dell’Istituto Pellegrini Carmignani, sarà allestita una mostra sull’Antica Strada Maestra, una raccolta di fotografie e
documenti sulla strada regia lucchese e pistoiese, a cura dell’Istituto Storico Lucchese Sede di Montecarlo, Pescia, Valdinievole, il C.A.I. sezione Pescia e Valdinievole e l’associazione
culturale Vissidarte di Pescia.
Non mancherà l’intrattenimento per grandi e piccini, con gli spettacoli e concerti organizzati dalla Pro Loco di Montecarlo in uno dei giardini situati proprio sotto la Fortezza. L’altro sarà
invece occupato per tutta la durata della festa dal Gruppo Storico Montecarlese, che allestirà anche un piccolo campo per il tiro con l’arco per dare la possibilità a tutti di cimentarsi con la
disciplina. Il 9 settembre i figuranti sfileranno in un corteo storico per le vie del paese.


Date e info utili
La Festa del Vino si terrà a Montecarlo tutte le sere dal primo all’undici settembre compresi.
L’inaugurazione è prevista giovedì 1 settembre alle 19,30. Giovedì 8 settembre è invece confermata la processione per la festa della Madonna del Soccorso, protettrice di
Montecarlo, momento topico del periodo di festa.
Per quanto riguarda l’accesso al paese, come ogni edizione sono stati organizzati tre parcheggi pubblici. Il primo, il via Carlo IV, si trova sotto Piazza d’Armi e consentirà di
raggiungere il paese a piedi. È il più vicino ma anche quello i cui posto si esauriscono velocemente, quindi i visitatori possono lasciare l’auto in due parcheggi ai piedi del paese,
uno situato in località Fornace, l’altro predisposto in località Fornace, per raggiungere la festa sfruttando il servizio navetta attivo fino alle 24.

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

La ricerca di personale a portata di clic

Bakeca.it, tra i 100 siti più visitati in Italia, è la soluzione ideale per trovare nuovi collaboratori.
Ogni giorno migliaia di persone navigano tra gli annunci presenti nella sezione Offerte di Lavoro, garantendo contatti e curricula alle imprese che stanno facendo attività di recruiting.
Una serie di servizi per le aziende completano l’esperienza di ricerca, fornendo preziosi dati e insight.

Leggi anche