• 17/01/2022

Mobilitazione di Confesercenti

 Mobilitazione di Confesercenti

L’associazione ha presentato al presidente della Regione Giani le proprie proposte per le imprese

“Rappresentiamo i bisogni e le aspettative delle imprese del terziario, del commercio e del turismo che chiedono di poter riuscire a sopravvivere e poi tornare a vivere in un tempo abbastanza normale”. Nico Gronchi, Presidente Confesercenti Toscana.  “Con toni pacati, ma decisi, ha continuato, questa mobilitazione vuole ancora una volta ricordare come non poter lavorare avvilisca e porti allo stremo gli imprenditori, che invece chiedono di poter riprendere la propria attività nel pieno rispetto delle regole per anti-contagio, in attesa che il piano vaccinale decolli.  Un obiettivo semplice e chiaro in questa giornata del 7 aprile dedicata ad una nuova campagna di sensibilizzazione delle istituzioni, della politica e della società civile: portare le imprese fuori dalla pandemia con un piano di riapertura in sicurezza”.

Contestualmente serve un “Decreto Imprese” dedicato che preveda sostegni adeguati alle perdite realmente subite e ai costi fissi sostenuti, misure per il credito e soprattutto un piano per permettere alle attività di ripartire in sicurezza”, si legge nel Manifesto. “Noi imprese siamo il motore dell’economia e del lavoro. Solo se ripartiamo, riparte l’Italia”.

Le proposte Confesercenti sono dettagliatamente indicate in una petizione.

“La giornata di oggi in Toscana si è caratterizzata con incontri e contatti fra la nostra associazione, le istituzioni, deputati ed i senatori della nostra regione. Siamo un’associazione che ha sempre rispettato le regole e privilegiato il confronto, anche aspro, ha continuato Gronchi, e per questo riteniamo assolutamente sbagliate e controproducenti iniziative di piazza come quelle della scorsa giornata”.

In Toscana momento clou è stato rappresentato dall’incontro con il Presidente della Regione Eugenio Giani al quale hanno partecipato il Presidente Gronchi ed il Direttore Regionale Massimo Biagioni. A Giani è stato presentato il documento con le richieste Confesercenti: il Presidente Giani ha assicurato il massimo impegno della Regione.  Fra gli altri appuntamenti istituzionali della giornata l’incontro a Firenze con il sindaco Dario Nardella, quello degli ambulanti con il Prefetto Alessandra Guidi e decine di altre iniziative in tutte le province toscane.

Fonte: Ufficio Stampa Confesercenti Toscana Headline

Francesca Maltagliati

Giornalista - francesca.maltagliati@toscanaeconomy.it