• 16/07/2024

Tinghi Motors e il Tennis e Padel Club di Santa Croce sull’Arno insieme per la mobilità elettrica

 Tinghi Motors e il Tennis e Padel Club di Santa Croce sull’Arno insieme per la mobilità elettrica

Nel gruppo: l’assessore allo sport Simone Coltelli, Enrico Ammirati (Brand manager di Tinghi Motors), Eva Sinosini (Marketing & Communications Tinghi Motors), Claudia Zari (Marketing & Communications Tinghi Motors), Lucrezia Ignone (DiverCity, responsabile della didattica), Simone Martini (Presidente del Tennis e Padel Club Santa Croce) e Giacomo Tofanelli (consulente alle vendite Tinghi Motors).

Un Green Team per sancire un’alleanza di valori nel segno della sostenibilità ambientale: è quello che si è formato giovedì 20 ottobre tra Tinghi  Motors e il Tennis e Padel Club Santa Croce sull’Arno. La storica scuola tennistica, fondata nel 1967, ha deciso infatti di accogliere davanti ai propri campi di gioco una colonnina elettrica installata dalla concessionaria empolese, con la finalità di diffondere sempre di più sul territorio il messaggio della mobilità del futuro, quella a zero emissioni. L’inaugurazione della colonnina è stata l’occasione per partecipare all’evento “Padel Experience”, un incontro tra lo sport più praticato del momento e la filosofia Tinghi Motors GREEN, il concept della concessionaria Renault che racchiude tutti i progetti legati alla transizione ecologica.

A fare gli onori di casa è stato Simone Martini, Presidente del Club santacrocese, con il quale abbiamo subito celebrato la recente notizia della trasformazione della Federazione italiana tennis (Fit) in Federazione italiana tennis e padel (Fitp): «Questo riconoscimento formale testimonia la forza di un fenomeno che negli ultimi due anni ha dato la possibilità agli sportivi di ogni età di giocare e di divertirsi. È un’attività molto aggregante, dove si gioca sempre in quattro, senza distinzione di sesso e che spesso lascia spazio a momenti conviviali dopo ogni partita».

Se dal club, sede di un torneo internazionale under 18 tra i più importanti al mondo, sono usciti ottimi tennisti divenuti nomi importanti a livello nazionale ed internazionale, l’eccellenza continua anche con il padel, visto che uno degli insegnanti, lo spagnolo Joan Pou Chaves, classe 2001, ha già partecipato a tre tappe del World Padel Tour.

Da oggi chi insegna padel sui campi del ‘Cerri’, grazie a Tinghi Motors potrà anche essere il testimonial del messaggio della mobilità elettrica: ad uno degli insegnanti è stata infatti consegnata una Renault ZOE 100% elettrica, che insieme alla colonnina, usufruibile da tutti i frequentatori del circolo e non solo, rappresenta al meglio la partnership che si è creata tra il club e la concessionaria.

toscana economy- mobilità elettrica

Un legame che Martini descrive così: «Nasce dalla comune volontà di far conoscere e unire i nostri mondi, ovvero il mondo della mobilità e il mondo dello sport. Entrambi condividiamo l’importanza della sostenibilità ambientale ed entrambi siamo realtà giovani e dinamiche. Abbiamo un solo pianeta e lo dobbiamo salvaguardare. Noi faremo la nostra piccola parte, insieme a un partner importante come Tinghi Motors».

Durante l’evento, oltre alla possibilità di fare una lezione di prova gratuita nei campi Padel del club, è stato lanciato il Contest Tinghi Motors 1.2.3. CLICK, il concorso fotografico che lega l’entusiasmo per il gioco del Padel all’amore per il Pianeta, un contest simbolo di un movimento di cambiamento che vede la mobilità del futuro parte di uno stile di vita più sostenibile e salutare.

Concetti confermati anche da Enrico Ammirati, Brand Manager di Tinghi Motors: «Con questa collaborazione abbiamo voluto suggellare la presenza della nostra concessionaria sul territorio. Abbiamo scelto un centro di aggregazione molto conosciuto, dove si pratica uno sport di successo, capace di raggiungere un pubblico molto ampio e dove sono molteplici i contatti a livello nazionale e internazionale. E lo abbiamo fatto non attraverso una semplice sponsorizzazione, ma attraverso una partnership vera e propria, con la quale veicolare il nostro messaggio di mobilità sostenibile. Infatti l’insegnante che userà la nostra auto elettrica ripeterà tutti i giorni questo messaggio, vista la sua presenza quotidiana su questi campi.

Abbiamo inoltre investito ulteriormente, installando una colonnina elettrica di ricarica che è usufruibile da tutti i soci e gli avventori del club, che a loro volta si fanno portatori di questo nuovo stile di vita. E’ uno strumento pubblico, riconoscibile da tutte le app. Chiunque può venire qua e ricaricare in modalità pubblica la propria auto.

Si tratta di un progetto che stiamo sviluppando in parallelo con tutta la nostra attività di vendita e che fa parte del nuovo brand ‘Tinghi Motors Green’. Siamo convinti che più colonnine di ricarica sono disponibili e capillarizzate sul territorio, più alta è la probabilità che persone inizialmente scettiche sull’acquisto di un veicolo elettrico possano cambiare idea».

toscana economy- mobilità elettrica

Accanto all’elegante Megane per la prima volta Tinghi Motors espone un funzionale veicolo da lavoro, un Kangoo 100% elettrico. È la sfida che viene lanciata in quello che è uno dei distretti industriali più importanti della Toscana, il distretto conciario. Ammirati propone di utilizzare chilometraggi di circa 300 km al giorno, tali da rientrare nell’autonomia di un mezzo del genere.

In prospettiva, c’è da sviluppare un sistema di colonnine direttamente all’interno delle aziende e a questo Tinghi vorrebbe arrivare offrendo dei pacchetti completi, comprensivi di auto e infrastruttura di ricarica.

Lo studio del territorio non si ferma però alle aziende ma si è spinto fino alle scuole e alle associazioni giovanili. È così che Tinghi Motors ha scoperto il progetto DiverCity”, un ponte tra le idee creative dei ragazzi e i mezzi per realizzarle, incentivando la partecipazione e la cittadinanza attiva e portando un’innovazione nelle città, per renderle migliori sotto vari aspetti, dalla sostenibilità ambientale e sociale all’educazione. E’ composta da un team di circa 30 giovani di tutta Italia, che di recente si sono riuniti a Peccioli, esempio nazionale di buone pratiche sull’economia circolare studiate a livello nazionale. Sono persone preparate negli ambiti più diversi, da ingegneria informatica a design della comunicazione. Come Lucrezia Ignone, presente alla Padel Experience come responsabile della sezione didattica del progetto, “DiverCity4School”: «Stiamo creando insieme a Tinghi Motors un modulo didattico per la mobilità sostenibile, attraverso il quale far conoscere questo nuovo linguaggio ai ragazzi che frequentano le scuole, dalle elementari alle superiori. Il modulo, in formato e-learning, è fruibile sia in classe sia online, come tutti gli altri moduli che abbiamo realizzato e che sono liberamente accessibili sul nostro sito, da professori e studenti. Sono strumenti utili per compiere ricerche e contengono anche quiz e giochi interattivi. Per i maggiorenni abbiamo pensato a un test drive a bordo della nuova Megane 100% elettrica. I nostri progetti hanno un occhio di riguardo nei confronti dell’ambiente, come per esempio quello della Stoviglioteca, nata a Peccioli come servizio che permette di noleggiare gratuitamente un kit di stoviglie lavabile, leggero ma soprattutto riutilizzabile. Grazie a Tinghi Motors facciamo un passo in avanti nella diffusione del nostro messaggio e siamo felici di aver trovato una realtà così importante con cui condividerlo».

A concludere gli interventi della giornata c’era l’Assessore allo Sport del Comune di Santa Croce Simone Coltelli: «L’evento di oggi conferma l’utilità dello sport nella trasmissione di messaggi positivi, in questo caso legati alla sostenibilità ambientale. Va anche detto che l’amministrazione è sensibile da anni a questo tema, avendo dislocato varie colonnine di ricarica elettrica nei punti strategici della città, delle quali usufruiscono sia le persone che hanno le auto sia coloro che hanno le bici elettriche. Si tratta di una mobilità che si sta diffondendo sempre di più. Le persone pensano alla salute del pianeta, ma anche al risparmio economico e alla sicurezza insita in questi mezzi, oltre che alla manutenzione di cui essi necessitano, più semplificata rispetto a quella dei veicoli termici.

Anche il fotovoltaico si sta facendo strada nelle aziende e quelle che hanno affrontato dei processi di ristrutturazione richiedono all’interno delle proprie attività le colonnine elettriche come mezzo di ricarica dei propri veicoli. Il territorio santacrocese è estremamente ricettivo sui temi ambientali, come testimonia anche la riconversione in senso ecologico del modello produttivo delle concerie».

Giulia Baglini

Giornalista specializzata sui temi dell’innovazione e della sostenibilità

ADV

La ricerca di personale a portata di clic

Bakeca.it, tra i 100 siti più visitati in Italia, è la soluzione ideale per trovare nuovi collaboratori.
Ogni giorno migliaia di persone navigano tra gli annunci presenti nella sezione Offerte di Lavoro, garantendo contatti e curricula alle imprese che stanno facendo attività di recruiting.
Una serie di servizi per le aziende completano l’esperienza di ricerca, fornendo preziosi dati e insight.

Leggi anche