• 16/07/2024

Maestro artigiano e bottega scuola: nuovi strumenti per lo sviluppo futuro

 Maestro artigiano e bottega scuola: nuovi strumenti per lo sviluppo futuro

Se ne è parlato questa mattina durante il convegno organizzato da CNA Pisa e Camera di Commercio Toscana Nord-Ovest con ARTEX che si è svolto nell’auditorium Rino Ricci della sede camerale di Pisa.

Di fronte ad una sala che ha visto una diffusissima partecipazione di istituzioni, associazioni di categoria, artigiani e imprenditori si sono affrontati temi cruciali per il nostro Paese nel convegno organizzato da CNA Pisa e Camera di Commercio Toscana Nord-Ovest in collaborazione con ARTEX che si è svolto questa mattina (n.d.r. 3 febbraio) nell’auditorium Rino Ricci della sede camerale di Pisa.

Economia, cultura, made in Italy, patrimonio artistico-tradizionale, salvaguardia e tutela delle radici territoriali e di molto altro si è parlato durante la tavola rotonda alla quale hanno preso parte anche gli assessori regionali della Toscana Alessandra Nardini (istruzione, formazione professionale e lavoro) e Leonardo Marras (economia, attività produttive e turismo).

Dopo i saluti istituzionali di Valter Tamburini, Presidente Camera di Commercio Toscana Nord-Ovest e di Elisa Guidi, Coordinatore ARTEX Maestro Artigiano, è stata la volta del presidente territoriale di CNA Pisa Francesco Oppedisano che ha poi lasciato la parola a testimonianze dirette a cura della Maestra Artigiana Laura de Cesare bottega scuola (https://www.lauradecesare.it/) e di Lucia Giunti (bottega scuola – laboratorio per estetica e benessere Via Cavour, 98 – San Romano).

Al termine della tavola rotonda sono stati conferiti i premi e le qualifiche di Maestro Artigiano a 13 professionisti del territorio provinciale nonché una pergamena realizzata da Artex. Un riconoscimento attribuito dalla Camera di Commercio, previo parere della Commissione Regionale per l’Artigianato della Toscana, per la valorizzazione di specifiche competenze e la creazione di nuove opportunità di lavoro sul territorio tramite l’insegnamento dei mestieri nelle “botteghe scuole”, cioè i laboratori dei maestri artigiani stessi.

“Nelle Botteghe Scuola il Maestro Artigiano insegna, trasferisce le proprie capacità – ha dichiarato Valter Tamburini, presidente della Camera di commercio della Toscana Nord-Ovest – e gli allievi acquisiscono quelle competenze legate alla tradizione o all’arte del nostro territorio che altrimenti rischierebbero di scomparire a causa della modernità e dell’automazione. È importante acquisire la consapevolezza che la pratica e la manualità sono indispensabili per imparare: “il sapere” non è sufficiente. I Maestri artigiani che oggi hanno ricevuto gli attestati hanno, oltre all’esperienza, l’attitudine all’insegnamento e al trasferimento delle competenze, una fondamentale qualità per tramandare le conoscenze che sono alla base della valorizzazione delle produzioni artigiane e della creazione di opportunità di lavoro.”

“Le imprese artigiane in Italia, oltre al loro contributo in termini di valore aggiunto e di capacità occupazionale, esprimono il loro vero valore attraverso il patrimonio culturale del saper fare italiano che esse rappresentano e che ha sviluppato quelle eccellenze che il mondo ci riconosce – ha concluso Francesco Oppedisano, presidente territoriale di CNA Pisa -. Ma la maestria non basta per sopravvivere in un mercato bramoso di avere tutto al minor prezzo possibile e che non vuole promuove la cultura del valore e il gusto di aspettare per veder nascere qualcosa di unico. Contestualmente poi la debolezza dell’artigiano sta nel suo isolamento rispetto al proporsi in un mercato in continuo cambiamento, al far riconoscere il proprio valore, a passare il proprio sapere.  Insegnare un mestiere, trasmettere il talento che è nelle proprie mani può dare un contributo tangibile per salvare le attività artigianali di eccellenza dal rischio di scomparsa che le minaccia. Ecco che al fine di scongiurare la perdita di un patrimonio artistico inestimabile CNA Pisa si sta impegnando, con azioni concrete, a favorire l’incontro tra scuole e imprese innovative e, di pari passo, creando pacchetti esperienziali che valorizzino a tutto tonda un’idea di turismo non scollegato dalle nostre eccellenze artigianali famose in tutto il mondo”

Di seguito i Maestri Artigiani premiati:

Roberto Bachi per la fabbricazione di calzature dell’impresa artigiana Centro Servizi Calzature di Bachi Roberto, con sede a San Miniato (PI)

Daniele Boldrini per la lavorazione dell’alabastro, del marmo e di altre pietr affini dell’impresa artigiana Boldrini Daniele con sede a Volterra (PI)

Emanuela Bulgarelli per la produzione e confezione di articoli per neonato e bambino e ricami a mano dell’impresa artigiana Bulgarelli Emanuela con sede a Pisa

Omero Cerone per la lavorazione dell’alabastro dell’impresa artigiana Cerone Omero con sede a Volterra (PI)

Roberto Chiti per la lavorazione dell’alabastro dell’impresa artigiana Alab’arte s.n.c. di Chiti Roberto e Finazzo Giorgio con sede a Volterra (PI)

Laura De Cesare per l’attività di tessitura, ricamo e affini dell’impresa artigiana De Cesare Laura, con sede a PIsa

Giovanni Del Colombo per la lavorazione dell’alabastro, dell’onice e di materiali affini dell’impresa artigiana Fidia alabastri di Del Colombo Giovanni & c. snc con sede a Volterra (PI)

Antonio Del Bravo per la produzione di accessori per l’abbigliamento dell’impresa artigiana Officina del cuoio di Antonio Del Bravo con sede a Bientina (PI)

Manuele Martellucci per servizi di saloni di parrucchiere e barbiere dell’impresa artigiana Alberto Coiffeur di Martellucci Manuele & c. s.a.s. con sede a Pisa

Giorgio Pecchioni per la lavorazione dell’alabastro dell’impresa artigiana Alabastri Pecchioni di Pecchioni Giorgio con sede a Volterra (PI)

Marco Ricciardi per la lavorazione del marmo e dell’alabastro dell’impresa artigiana della Bottega Artigiana Marco Ricciardi con sede a Volterra (PI)

Gianluca Salvadori per la lavorazione delle pelli con la tecnica della tassidermia dell’impresa artigiana Naturaliter srl con sede a Capannoli (PI)

Sabrina Taddei per l’attività di acconciatrice dell’impresa artigiana Taddei Sabrina con sede a Casciana Terme Lari (PI)

Silvia Vannozzi per l’attività di acconciatrice dell’impresa artigiana Hair Lab, Parrucchiere Unisex di Silvia Vannozzi & C. sas con sede a Cascina (PI)

 

Fonte: CNA Pisa

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

La ricerca di personale a portata di clic

Bakeca.it, tra i 100 siti più visitati in Italia, è la soluzione ideale per trovare nuovi collaboratori.
Ogni giorno migliaia di persone navigano tra gli annunci presenti nella sezione Offerte di Lavoro, garantendo contatti e curricula alle imprese che stanno facendo attività di recruiting.
Una serie di servizi per le aziende completano l’esperienza di ricerca, fornendo preziosi dati e insight.

Leggi anche