• 17/10/2021

Livorno: a giugno crescono le previsioni di assunzioni

 Livorno: a giugno crescono le previsioni di assunzioni

I dati diffusi oggi dalla Camera di Commercio di Maremma e Tirreno. Aumentano le difficoltà di reperimento dei candidati e diminuisce la percentuale d’imprese con programmi di assunzione. Maggiori possibilità di assunzione per laureati, dirigenti-specialisti-tecnici e candidati con esperienza, in calo le entrate previste per giovani under 30.

Grosseto, 30 giugno 2021 – Le riaperture in occasione della stagione estiva consentono una ripresa dei programmi di assunzione delle imprese maremmane per un totale entrate previste nel solo mese di giugno pari a 3.650 con un incremento del 39% rispetto allo stesso periodo 2019. Sono invece ben 6.450 le entrate previste nel trimestre giugno-agosto contro le 5.060 dell’anno pre-Covid (+27,5%). A rilevarlo i dati del Sistema Informativo Excelsior, diffusi oggi dalla Camera di Commercio di Maremma e Tirreno, relativi ai fabbisogni occupazionali previsti delle imprese dell’industria e dei servizi con sede in provincia di Grosseto nel trimestre giugno-agosto 2021.

La percentuale di imprese con programmi di assunzione si mantiene stabile (21%) mentre peggiorano sensibilmente le difficoltà di reperimento dei profili ricercati: la quota di introvabili giunge al 28% contro il 19% dello stesso periodo pre Covid. Tra i più difficili da trovare: Tecnici delle vendite, del marketing e della distribuzione commerciale, Operai specializzati nell’edilizia e nella manutenzione degli edifici, Personale di amministrazione, di segreteria e dei servizi generali, Tecnici amministrativi, finanziari e della gestione della produzione, Operatori della cura estetica, Tecnici in campo informatico, ingegneristico e della produzione e Operai nelle attività metalmeccaniche richiesti in altri settori.

Con riferimento ai principali settori di attività, cresce in modo significativo rispetto al 2019 il numero di assunzioni previste nell’ambito dei Servizi operativi di supporto alle imprese e alle persone ma anche nel Commercio, nelle Costruzioni e nei Servizi alla persona. Per contro risultano in calo le entrate nei Servizi di alloggio e ristorazione sia con riferimento al trimestre giugno-agosto sia guardando al solo mese di giugno.

Si evidenzia inoltre una dinamica negativa della quota di contratti stabili (tempo indeterminato e apprendistato) che incidono per il 10% sul totale assunzioni contro il 15% del 2019.

Attraverso alcune infografiche il documento sintetizza i principali risultati dell’indagine condotta attraverso il Sistema Informativo Excelsior di Unioncamere e Anpal, un progetto che realizza un monitoraggio mensile qualitativo e quantitativo dei flussi in entrata previsti dalle imprese.

Fonte: Camera di Commercio di Maremma e Tirreno

Approfondimenti

Può interessare: Formazione, Confindustria LI MS: “Colmare il gap tra domanda e offerta di lavoro”, Sgravio contributivo per chi assume giovani under 36

Francesco Ugolini