• 15/10/2021

Le tecnologie dell’Università di Pisa al servizio di artigiani e imprese

 Le tecnologie dell’Università di Pisa al servizio di artigiani e imprese

Mercoledì 29 settembre il Polo Tecnologico di Navacchio e i laboratori CrossLab del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università di Pisa (DII) hanno aperto le porte alle imprese del territorio. Obiettivo? Presentare le ultime tecnologie per la nuova rivoluzione industriale e le diverse forme di collaborazione possibili tra accademia, industria e istituzioni. L’evento è stato organizzato dal Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione in collaborazione con CNA Pisa e Unione Industriale Pisana e con il supporto di Regione Toscana.

“I CrossLab sono laboratori trasversali e integrati, in cui trasferiamo, dopo anni di ricerca di base all’interno del Dipartimento, le tecnologie per industria 4.0 mature e pronte per essere utilizzate dalle imprese – spiega Giuseppe Anastasi, docente di Ingegneria Informatica al DII e coordinatore esecutivo del progetto CrossLab – Tutte le aree chiave sono coperte, dalla Robotica fino al Cloud Computing, passando per Additive Manufacturing, Cybersecurity, Realtà Aumentata e Internet of Things. I laboratori danno corpo e concretezza alla nuova rivoluzione industriale: sono infatti da subito utilizzabili dalle imprese, ad esempio per studiare linee di prodotto innovative, ma anche per mettere in piedi collaborazioni più a lungo termine, come progetti congiunti di durata pluriennale”.

“Ricerca universitaria e innovazione vengono solitamente percepite dai piccoli imprenditori e artigiani come qualcosa di molto distante e che difficilmente si può tradurre in concrete opportunità per le aziende – afferma Francesco Oppedisano, Presidente CNA Pisa – Per cercare di ridurre questa lontananza, per avvicinare due mondi apparentemente distanti ma che necessitano di contaminazione e collaborazione, per dare il via a percorsi virtuosi e produttivi è nato Crosslab, un progetto costituito da laboratori interdisciplinari che il dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università di Pisa mette a disposizione per far scoprire che cosa la ricerca può fare per le imprese”.

Partner del progetto è anche il Polo Tecnologico di Navacchio, dove hanno sede i CrossLab, un luogo che raccoglie piccole imprese e startup del territorio altamente innovative, e rende possibile avviare fin da subito uno scambio proficuo tra ricerca e trasferimento tecnologico. “La contemporaneità ci pone di fronte a nuove ed enormi sfide, a delle trasformazioni che, seppur evidenti da tempo agli addetti ai lavori, sono diventate parole d’ordine per tutti in seguito alla pandemia e al recovery plan – afferma Andrea Di Bendetto, Presidente del Polo Tecnologico Navacchio – La presenza a Pisa, e in particolare al Polo Tecnologico, dei CrossLab, che rappresentano i luoghi in cui si avvicina l’eccellenza del mondo accademico al mondo delle imprese, è una grande opportunità. Oggi, assieme alle associazioni che più rappresentano la manifattura e la produzione, Confindustria e CNA, vogliamo intensificare il dialogo attraverso incontri fisici, perché è solo attraverso la relazione diretta tra le persone e la presenza fisica nei laboratori e nelle aziende che si creano connessioni proficue e durature”.