• 05/12/2021

Internazionalizzazione istruzioni per l’uso


In ambito internazionale, il potenziale di vantaggio competitivo di un’impresa è determinato non solo dalle proprie risorse e competenze, ma anche dalle condizioni dell’ambiente nazionale in cui opera e l’ambiente del paese in cui si vuole esportare; per operare con l’estero è necessario formare un management aziendale che abbia piena consapevolezza di quali possono essere le minacce e le opportunità che può riservare l’ambito internazionale.

Altra figura essenziale nel processo di internazionalizzazione è il commercialista, figura professionale ben conosciuta dall’imprenditore che è sempre stata al suo fianco per consigliarlo sulle scelte da fare per affrontare le insidie dei mercati, per supportarlo nelle scelte necessarie, il commercialista esperto in fiscalità internazionale lavora in Team con altri professionisti e al Management aziendale per creare la struttura destinata a sviluppare il mercato estero scelto;

compito dei professionisti e del management sarà quello di procedere alla valutazione del merito aziendale che rappresenta il presupposto fondamentale per verificare le probabilità di successo nel processo di internazionalizzazione


attraverso la valutazione dell’adeguatezza dei mezzi tecnici e tecnologici, del capitale umano e della capacità produttiva dei cicli di lavorazione disponibili e di quelli che sarebbero eventualmente ancora necessari.

Oltre ai professionisti e al management aziendale l’imprenditore può rivolgersi alle Camere di Commercio Italiane all’Estero (CCIE) che sono 179 associazioni di imprenditori e professionisti, italiani e locali, ufficialmente riconosciute dallo Stato italiano (Legge n. 518 del 1° luglio 1970), che operano per favorire l’internazionalizzazione delle imprese italiane per promuovere il Made in Italy nel mondo.

L’Assocamerestero è l´Associazione delle Camere di Commercio Italiane all´Estero (CCIE) e di Unioncamere, nata alla fine degli anni ´80 per valo- Aprirsi ai mercati internazionali con fiducia rizzare le attività delle Camere e per diffondere la conoscenza della rete delle CCIE presso le istituzioni italiane ed internazionali e presso le organizzazioni imprenditoriali e i media italiani.

L’Associazione svolge una costante azione di indirizzo strategico per le attività svolte dalle CCIE a sostegno dell’internazionalizzazione delle PMI e la promozione del Made in Italy, attraverso un’assistenza specifica, sia sul versante organizzativo che su quello progettuale. Il Gruppo Cassa depositi e prestiti è l’Istituto Nazionale di Promozione che dal 1850 sostiene l’economia italiana. Il Gruppo CDP interviene nel settore della Pubblica Amministrazione finanziando gli investimenti, supporta le imprese, sostenendone l’export e ’internazionalizzazione, favorendo la nascita di start-up, e investendo come partner di lungo termine in imprese di rilevanza nazionale.

La Sace, società del Gruppo Cassa depositi e prestiti, offre un’ampia gamma di prodotti assicurativi e finanziari: credito all’esportazione, assicurazione del credito, protezione degli investimenti, garanzie finanziarie, cauzioni e factoring. Opera in 189 paesi. La Simest S.p.A. è la finanziaria per lo sviluppo internazionale delle imprese italiane. Costituita nel 1991, il 76% del suo Capitale Sociale è detenuto da Cassa Depositi e Prestiti mentre il restante 24% dalle principali banche italiane e Confindustria; Con la sua attività finanziaria, di assistenza e di promozione, Simest è in grado di sostenere le imprese in ogni fase del loro processo di internazionalizzazione.

Aprirsi ai mercati internazionali con fiducia

Carla Fanelli

Commercialista - Revisore Legale

Compila i campi per continuare a leggere l'articolo

oppure ritorna alla home

You have successfully subscribed to our mail list.

Too many subscribe attempts for this email address.

/ ( MM/DD )
Newsletter TE
Aziende
Aziende1
Istituzionale
Media/Comunicazione
Aziende Presentare TE
Disiscritti
Iscritti da TE
Newsletter LE
Iscritti da LE