• 01/03/2024

Innovazione, premiate le migliori idee d’impresa

 Innovazione, premiate le migliori idee d’impresa

Vincitori premio Melogranino

Innovazione, premiate le migliori idee d’impresa per la cooperazione toscana


ItinerUp si aggiudica il “Melogranino” 2023.
La consegna durante il selection day degli 8 finalisti di StartCOOPerate, promossa da Confcooperative Toscana (sito web) e Murate Idea Park-Scuola di Scienze Aziendali e Tecnologie Industriali “Piero Baldesi”

Un’app per dare la possibilità a turisti e cittadini di visitare e vivere Firenze grazie ad un ecosistema che racchiuda esperienze diversificate nel contenuto, in base alle preferenze e ad una profilazione dell’utenza. E’ ItinerUp il vincitore del premio “Melogranino” 2023, il riconoscimento alla start up toscana che, secondo la giuria popolare, meglio incarna i valori di simboli di crescita, opportunità per i giovani, di sostenibilità, di innovazione e di coooperazione.

Il vincitore ha ricevuto un piatto con il disegno di un melograno, creato dai ragazzi dell’associazione Made in Sipario. La premiazione è avvenuta oggi, all’Auditorium della Camera di Commercio di Firenze, durante la sfida tra le 8 start up finaliste dell’undicesima call di Murate Idea Park, nata da un’idea di Confcooperative Toscana, che ha scelto di avviare un’azione di promozione e sostegno della cooperazione a livello regionale, incentivando la costituzione di imprese con un valore aggiunto in termini di innovazione.

Nell’ottica di raggiungere direttamente i futuri e potenziali imprenditori, Confcooperative Toscana ha dato vita con Murate Idea Park, incubatore d’impresa fiorentino di Scuola di Scienze Aziendali e Tecnologie Industriali “Piero Baldesi”, ad un concorso di idee specifico per la ricerca di idee di business da trasformare in imprese cooperative: la StartCOOPerate. Il bando pubblico è stato aperto dal 16 gennaio fino al 6 marzo: sono arrivate 23 candidature. Da qui è partita la prima fase di pre-incubazione, alla quale hanno avuto accesso 12 idee di business pre selezionate da una commissione tecnica appositamente nominata: riguardano il settore moda, turismo, servizi alla persona, l’ambiente, sono state fondate da ragazzi dai 16 anni in su. La fase di pre incubazione, della durata di 3 mesi si è chiusa con il selection day di oggi, nel quale sono state scelte le 5 idee che accederanno all’incubatore per diventare cooperativa entro la fine dell’anno: Salvacrediti, RendiVetro, Justfortails, ItinerUp e 21 grammi. Si tratta di cinque idee di business candidate a diventare presto impresa che, grazie al percorso di incubazione, potranno accedere a formazione e mentoring continuo, servizi di consulenza, spazi coworking, nonché a un corposo grant messo a disposizione da Confcooperative Toscana.

La giornata è stata presentata dal giornalista radiofonico Leonardo Canestrelli e ha visto la partecipazione del cantautore toscano Lorenzo Baglioni, che ha intervallato le presentazioni dei progetti con le sue canzoni simbolo, anch’esse simbolo di inclusione e cooperazione.

Erano presenti il governatore Eugenio Giani, la presidente di Confcooperative Toscana Claudia Fiaschi, il presidente di Scuole Scienze Aziendali e Mip Claudio Terrazzi, la direttrice di Scuole Scienze Aziendali Guya Berti, il segretario generale della Camera di Commercio Giuseppe Salvini, il portavoce del presidente della Regione Toscana Bernard Dika e l’assessora al Welfare del Comune di Firenze Sara Funaro. 

“La spinta delle imprese giovanili, oltre 6.800 nella città metropolitana con un tasso di sviluppo annuale dell’11,9% – dice Giuseppe Salvini, segretario generale della Camera di commercio di Firenze – è un segnale di vitalità della nostra economia. La Camera di commercio, per favorire la neo imprenditoria dei giovani under 35, è impegnata a offrire servizi che favoriscono la nascita e la crescita delle nuove attività: dallo sportello Nuove imprese al servizio Finanza agevolata, al Punto impresa digitale. Così come siamo impegnati sul fronte dell’alta formazione specialistica, attraverso la Scuola di scienze aziendali e il Polimoda”.

“Per la seconda edizione del Premio Melogranino, quest’anno vogliamo premiare il futuro, le idee imprenditoriali innovative che puntano su cooperazione e sostenibilità economica, sociale e ambientale – dice Claudia Fiaschi, presidente di Confcooperative Toscana -. Questa è inoltre l’occasione per ringraziare e rendere omaggio a due nostre cooperative che hanno raggiunto traguardi importanti: la Bcc di Pescia e Cascina, che ha aderito a Confcooperative 60 anni fa, e Castelli del Grevepesa, da 50 anni con noi”.

“Con l’undicesima call for ideas, il Mip, Murate Idea Park, chiude questo anno di innovazione con dei numeri importanti: la nostra percentuale di trasformazione di semplici idee in impresa è cresciuta del 20% rispetto all’ultimo anno. Siamo dunque a quota 35 imprese, che ad oggi esistono, assumono, fatturano e creano reddito anche grazie ai percorsi di incubazione Mip”, commenta il presidente di Scuola di Scienze Aziendali e Tecnologie Industriali “Piero Baldesi” Claudio Terrazzi.

Le 8 start up finaliste

My Wardrobe è un’applicazione per catalogare il guardaroba e salvare gli outfit usati e creare una community per ricavare statistiche sui vestiti più o meno indossati, eliminare/vendere tramite un “cestino/vintage shop” personale i vestiti non indossati, acquistarne altri vintage.

RendiVetro attraverso un sistema di vuoto a rendere consente alle imprese di ri-utilizzare il proprio packaging in vetro, riducendo le emissioni di CO2 e quindi il loro impatto ambientale: i contenitori integri sono raccolti, sanificati e reimmessi nel mercato.

Justfortails è una piattaforma web con possibile declinazione app destinata ai proprietari di animali dove sono indicati negozi e servizi pet friendly nelle città in cui si vive o si alloggia temporaneamente come turisti.

ItinerUp usa un’applicazione per dare la possibilità a turisti e cittadini di visitare e vivere una città, in questo caso Firenze, grazie ad un ecosistema che racchiuda esperienze diversificate nel contenuto, in base alle preferenze e ad una profilazione dell’utenza.

21 Grammi  è un sistema innovativo che permette di monitorare la salma di un defunto, nel lasso di tempo dal decesso alla sepoltura: il dispositivo rileva un eventuale battito o attività meccanica del corpo e ne segnala l’anomalia.

Salvacrediti è una cooperativa di avvocati che offre on line su una piattaforma di ecommerce il recupero crediti per piccole realtà (artigiani, ditte, piccole società) secondo costi predefiniti e pacchettizzati.

Neo Mind offre un’applicazione per lo sviluppo personale e la produttività che fornisce ai propri utenti una serie di strumenti e contenuti utili per migliorare la loro vita personale e professionale: l’obiettivo è quello di diventare un alleato quotidiano per gli utenti che desiderano raggiungere la loro migliore versione di sé stessi, migliorare le loro abilità e massimizzare il loro potenziale.

Reaktice è un’azienda di servizi di innovazione, come WEB3 e Impresa 4.0, mirata a creare business di successo attraverso un team di specialisti offre consulenza personalizzate alle aziende per la creazione di soluzioni innovative, come sviluppo software, metaverso, IoT.

 

 

Leggi altri articoli: in primo piano – startup e pmi innovative 

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

La ricerca di personale a portata di clic

Bakeca.it, tra i 100 siti più visitati in Italia, è la soluzione ideale per trovare nuovi collaboratori.
Ogni giorno migliaia di persone navigano tra gli annunci presenti nella sezione Offerte di Lavoro, garantendo contatti e curricula alle imprese che stanno facendo attività di recruiting.
Una serie di servizi per le aziende completano l’esperienza di ricerca, fornendo preziosi dati e insight.

Leggi anche