• 03/10/2022

Il WMF partner di Giovanisì

 Il WMF partner di Giovanisì

Il WMF partner di Giovanisì: a Firenze arriva il Next Generation Fest. Aperte le iscrizioni

In vista dell’Anno Europeo dei Giovani 2022, il WMF – Il più grande Festival sull’Innovazione Digitale del Pianeta supporta l’evento di Giovanisì, in cui la Generazione Z è protagonista con oltre 2000 ragazze e ragazzi che il 5 e 6 novembre, al Teatro del Maggio di Firenze,  rilanceranno i valori fondanti dell’Unione europea e discuteranno delle sfide del Futuro. Oltre 60 gli speaker che interverranno sul palco. Tra i primi nomi Nicolò De Devitiis de Le Iene, e influencer, youtuber e content creator come Alessia Lanza e Benedetta De Luca.

Bologna, 15/09/2022

Chiamerà a raccolta oltre 2000 ragazze e ragazzi under 30 per rilanciare, con il punto di vista e le idee della Generazione Z, i valori fondanti dell’Unione Europea e mettere al centro temi come Europa, innovazione, digitale, sostenibilità, creatività, inclusione e cittadinanza.

Il WMF supporta Next Generation Fest, una due giorni dedicata al protagonismo delle nuove generazioni, che punta al loro coinvolgimento attivo come costruttori di comunità. A organizzarlo è la Presidenza della Regione Toscana e Giovanisì, con la collaborazione di Fondazione Sistema Toscana e il Teatro del Maggio Fiorentino.

Il ricco programma, che porterà sul palco del Teatro del Maggio oltre 60 speaker, sarà aggiornato in tempo reale sulla pagina web creata ad hoc sul sito Giovanisì

Al fianco della giornalista Veronica Maffei, a condurre la prima giornata dell’evento sarà Nicolò De Devitiis, conduttore Tv, inviato de Le Iene, speaker radiofonico per Radio 105  e primo bike blogger italiano.

Tra i primi nomi del Next Generation Fest ci sono Alessia Lanza, creator da oltre 3.7 mln di follower all’attivo sulla piattaforma Tik Tok; Benedetta De Luca, influencer e content creator che attraverso i suoi canali social, Instagram in particolare, punta a rivoluzionare l’immaginario collettivo legato alla disabilità, alla bellezza e alla moda; Ilaria Galbusera, Diversity & Inclusion manager e Atleta della Nazionale Italiana di Pallavolo Sorde; Emanuele Malloru (Emalloru), regista e content creator con oltre 270.000 iscritti al suo canale Youtube; i Sansoni, duo di attori Comici siciliani che fa dell’ironia il mezzo con cui affrontare l’attualità e i temi sociali; Wikipedro, content creator di video divulgativi sull’arte e la storia.

L’evento – finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio civile universale) e inserito nel calendario dell’Anno Europeo dei Giovani 2022 promosso dalla Commissione Europea – è in programma al Teatro del Maggio di Firenze sabato 5 (ore 10.30-23) e domenica 6 novembre (ore 10.30-13) prossimi. Si svolgerà durante il weekend per garantire la partecipazione dei giovani, siano essi lavoratori o studenti.

Aperte le iscrizioni, che consentiranno di restare aggiornati, tramite una piattaforma dedicata, su programma e speaker che interverranno. La partecipazione è gratuita e sarà possibile solo in presenza. Ci si potrà iscrivere sino a esaurimento dei posti disponibili.

La due giorni rappresenterà una vera e propria community di soggetti, in primo luogo ragazze e ragazzi, ma anche istituzioni, imprese, uniti dal comune impegno per l’innovazione. Vedrà l’ausilio di mentors, rappresentanti delle Istituzioni (nazionali ed europee), esperti, influencer, artisti. Saranno numerosi i momenti di talk, speech ispirazionali e live performance.

Nella platea e tra i relatori ci saranno i giovani della Generazione Z, che vogliono appartenere ad un mondo senza confini, più giusto ed equo, attento all’ambiente e capace di innovare e rinnovare la definizione di comunità e convivenza.

Ngf sarà un’occasione unica di incontro per sottolineare il loro protagonismo, anche alla luce delle criticità vissute con la pandemia, ma anche un modo per permettere alle istituzioni di intercettare le istanze dei giovani e raccontare le opportunità di autonomia offerte nell’ambito di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana, cofinanziato con i fondi strutturali europei.

Sarà anche allestita un’area stand dove enti regionali, nazionali e europei daranno informazioni ai giovani sulle opportunità, tra cui quelle offerte dal programma Next Generation EU.

Tra i partner dell’NGF, anche Search On Media Group, azienda organizzatrice del WMF.

I temi dell’evento

I macrotemi che verranno trattati sul palco dai vari speaker saranno:

– Creatività, intesa come coinvolgimento attivo dei giovani in qualità di costruttori di comunità presente e futura, per far emergere le loro esigenze e trasformarle in progettualità;

– Cittadinanza, intesa come attivismo e impegno sociale, per dare voce a una Generazione che mira ad affermare i propri bisogni valori e le proprie idee in modo concreto;

– Sostenibilità, intesa come equilibrio tra rispetto dell’ambiente, benessere sociale e sviluppo economico, per soddisfare i bisogni presenti e futuri e per migliorare le condizioni di vita di tutti;

– Europa, intesa non solo come istituzione che ha a cuore le giovani generazioni, ma anche e soprattutto come comunità che accoglie e che fornisce opportunità e strumenti per la crescita e lo sviluppo;

– Digitale e Innovazione, intesi come strumenti nelle mani dei nativi digitali che, attraverso un uso consapevole, sviluppano competenze utili alla società;

– Inclusione, intesa come integrazione, accessibilità, riconoscimento dei diritti di tutte e di tutti.

Come partecipare

Per info e iscrizioni, è possibile consultare la pagina web giovanisi.it/nextgenerationfest

oppure telefonando al numero verde 800.098.719 (lun-ven. 9.30-16).

scrivendo una mail all’indirizzo ngf@giovanisi.it

o su Facebook messenger di Giovanisì

 

Leggi anche