• 27/05/2022

Il mercato immobiliare residenziale è in fermento: la Toscana nella Top 5 per numero di transazioni

 Il mercato immobiliare residenziale è in fermento: la Toscana nella Top 5 per numero di transazioni

Netta ripresa della domanda nel residenziale a Firenze e grande dinamicità in tutta la Toscana, che si classifica nella Top 5 delle regioni trainanti del mercato immobiliare italiano. 

È quanto emerge dall’Outlook di Real Estate DATA HUB, lo strumento di analisi nato dalla collaborazione tra RE/MAX Italia e Avalon Real Estate Spa. Dall’analisi realizzata infatti emergono segnali positivi per il mercato immobiliare. 

Un andamento crescente confermato in primis dal comparto residenziale, dove il numero di transazioni concluse nel 2021 è in aumento sia rispetto al 2020, sia al 2019, tornando al trend ascendente pre-pandemia.

In Toscana il mercato immobiliare manifesta dinamicità, che porta la regione al quinto posto a livello nazionale. Le categorie più transate riguardano immobili con più di due locali aventi una metratura media di 111 mq. 

Firenze

A Firenze ripresa netta della domanda nel comparto residenziale con un orientamento, in tutta la provincia, verso immobili con più di tre locali e metratura media di 105 mq, che scendono a 81 mq considerando solo gli appartamenti. In generale, i prezzi si mantengono stabili; in lieve aumento i tempi di vendita rispetto allo stesso periodo del 2020. 

Sebbene il mercato direzionale nel centro storico dimostri un buon livello di vivacità, sono le zone periferiche a nord-ovest della città le aree a ricoprire un ruolo di maggiore rilevanza in termini di volumi transati.

In ambito commerciale i dati disponibili rilevano un lieve incremento nel numero di transazioni registrate rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente, anche se i valori assoluti risultano mediamente contenuti.

Versilia

L’andamento del mercato residenziale per quanto riguarda la compravendita di immobili in Versilia, è in forte aumento. Una crescita che si registra già dal 2020, così come i prezzi, saliti di almeno + 2/3%. In alcuni casi, in zone fortemente richieste, si può arrivare anche un +5/6%. 

“Per quanto riguarda la tipologia di immobili – spiega Nicole Patricia Di Gaetano, broker titolare di RE/MAX Quality House Viareggio – bisogna distinguere le prime dalle seconde case: essendo una città di mare, la richiesta si differenzia parecchio. Per le prime case si prediligono immobili con ampi spazi e possibilmente una stanza in più da utilizzare come ufficio, ma anche appartamenti al piano terra villette o appartamenti con terrazza. Per le seconde case, immobili bilo/trilocali da mettere a reddito in zone non troppo lontane dal mare, massimo 700/800 metri, oppure con giardini e terrazze in piccoli condomini senza spese condominiali. Il fattore determinante è comunque quasi sempre uno spazio in più, che sia al chiuso o all’aperto”.

Per quanto riguarda il budget di spesa medio, i valori vanno intorno ai 170/200mila euro a Viareggio e dintorni, con una tendenza all’acquisto anche di immobili importanti con budget più alti. “Dopo anni di calma, gli acquirenti di un certo livello stanno investendo su immobili dai valori che sono intorno ai 5000/7000 mq, naturalmente in fascia mare”, ha specificato Nicole Patricia Di Gaetano. 

Grosseto e Siena

L’andamento del mercato residenziale all’interno delle aree Monte Argentario, Grosseto, Siena, Scarlino e zone limitrofe è piuttosto positivo. 

“In base alle compravendite effettuate dalle mie agenzie immobiliari, registriamo più tipologie di immobili venduti, chiaramente a secondo dalla zona: all’interno dell’area grossetana la maggior parte di transazioni vedono il classico trilocale, a condizione che abbia degli spazi esterni; nelle zone a vocazione maggiormente turistica, oltre al classico trilocale sopracitato, le tipologie che si vendono più facilmente sono quelle semi indipendenti o indipendenti, dotati di giardini o terrazze con privacy e vista panoramica”, spiega Antonello Careddu, Broker titolare di RE/MAX Silver Grosseto, Siena e Monte Argentario”.

Il budget di spesa medio varia a seconda delle aree: sul territorio di Grosseto città e zone limitrofe la compravendita media si attesta su una cifra di euro 180.000, mentre sulla costa nord grossetana la spesa si aggira intorno ai 220.000 euro; scendendo verso la costa sud, quindi nella zona di Monte Argentario e Orbetello, la cifra media si attesta intorno ai 250.000.

All’interno del territorio senese, una tipologia di appartamento nell’hinterland del capoluogo si attesta intorno ai 210.000 euro; una tipologia indipendente viaggia su cifre vicine a 350.000.

Carlo Alberto Pazienza

Giornalista - carloalberto.pazienza@toscanaeconomy.it

Leggi anche