• 21/01/2022

GiovaniSì

Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani 

TOSCANA ECONOMY GiovaniSì
TOSCANA ECONOMY GiovaniSì

In quasi 10 anni il progetto GiovaniSì ha offerto opportunità concrete a oltre 360mila giovani con più di 1 miliardo di risorse impegnate. Oltre 19 milioni di pagine viste e 3,8 milioni di visitatori unici, 70mila follower dei 6 social network gestiti e più di 100mila le telefonate ricevute dal 2011 a oggi

Dare un’opportunità in più per favorire l’autonomia dei giovani. È questo l’obiettivo che da quasi 10 anni persegue il programma GiovaniSì della Regione Toscana, un programma unico nel suo genere nel panorama nazionale, precursore di iniziative di portata europea come la famosa “Garanzia Giovani”.

Dedicato a tutti gli under 40 residenti, o domiciliati, nel territorio della Regione Toscana GiovaniSì è un grande contenitore di tutte le iniziative portate avanti dalla Regione in favore dei giovani.


Dai tirocini ai master, dal servizio civile fino ai contributi per avviare nuove imprese, il programma prevede 7 aree di intervento e ben 56 misure. << La volontà politica con cui è nato questo progetto era quella di dare delle risposte a un periodo di forte crisi che colpiva la popolazione giovanile >> dice la responsabile dell’Ufficio GiovaniSì Chiara Criscuoli.

TOSCANA ECONOMY GiovaniSì
Chiara Criscuoli


E se la crisi perdura ancora oggi, aggravata dalla pandemia, in questi 10 anni il programma della Regione di strada ne ha fatta ampliando le aree di intervento e aiutando moltissimi giovani a formarsi, fare un’esperienza lavorativa retribuita, avviare un’impresa.

Nell’ufficio GiovaniSì, situato all’interno di palazzo Strozzi Sacrati, che si affaccia sul Duomo di Firenze e che è la sede della Presidenza Regionale, Chiara Criscuoli coordina un team di giovani che si occupa principalmente di comunicare e fornire informazioni sul programma attraverso il sito, i vari social network, rispondendo alle mail e alle telefonate di chi cerca un’opportunità per il futuro.


<< Inizialmente il nostro impegno è stato soprattutto quello di costruire un contenitore comunicativo, ma in questi nove anni abbiamo dato vita a un lavoro di armonizzazione dei vari interventi regionali. Il nostro ufficio fa da trait d’union fra i vari settori della Regione. Certamente la parte comunicativa resta la principale e con gli anni abbiamo cercato di avvicinare il linguaggio giovanile a quello istituzionale, anche perché ci siamo resi conto che i giovani rimanevano esclusi da molti degli aiuti e delle azioni promosse dalla Regione, forse anche a causa di una distanza comunicativa che c’era fra mondo giovanile e mondo delle istituzioni >>. In quasi 10 anni il progetto GiovaniSì ha offerto opportunità concrete a oltre 360mila giovani con più di 1 miliardo di risorse impegnate. L’interesse nei confronti del programma è testimoniato dalle oltre 19 milioni di pagine viste e gli oltre 3,8 milioni di visitatori unici. Sono 70mila i follower dei 6 social network gestiti e più di 100mila le telefonate ricevute dal 2011 a oggi.

Info: https://giovanisi.it


APPROFONDIMENTI

guarda i tirocini formativi offerti da Giovani sì

Francesca Maltagliati

Giornalista - francesca.maltagliati@toscanaeconomy.it