• 21/01/2022

Futura (Gruppo Faper) acquisisce Plusline

 Futura (Gruppo Faper) acquisisce Plusline

Fabio Boschi, presidente di Futura e Ceo di Faper 2009

C’è chi non ha mai smesso di investire 

Futura fa parte di Faper Group, la holding fondata nel 2001 da  Fabio Perini, per offrire soluzioni innovative nel settore del converting della carta “tissue”. Oggi il Gruppo si distingue per una forte specializzazione in: soluzioni ingegneristiche per la trasformazione della carta “tissue” ad uso igienico, sistemi di sterilizzazione ospedaliera, real-estate, start-up di carattere innovativo

Investire nella crescita ai tempi della pandemia. Futura, azienda lucchese del gruppo Faper che compirà vent’anni nel 2022, leader a livello internazionale nel settore tissue e delle soluzioni converting (le linee di trasformazione della carta a partire da grandi bobine), con un valore della produzione al 2019 superiore ai 60 milioni di euro, ha finalizzato lo scorso ottobre l’acquisizione della società Plusline, attiva nelle tecnologie ‘smart’ del packaging con sede a Bologna.

Plusline è un’azienda innovativa nata alcuni anni fa su iniziativa dell’imprenditore bolognese Vittorio Gerri allo scopo di sviluppare tecnologie e soluzioni nuove per garantire performance e integrazione con il mondo converting.

Dopo alcuni mesi di sviluppo congiunto e sulla base di una visione strategica univoca e condivisa tra i team, Futura ha rilevato la totalità delle quote della società attraverso un’operazione di aumento di capitale a supporto del futuro sviluppo.

«Plusline rappresenta per la nostra azienda la continuazione del progetto strategico di miglioramento progressivo delle soluzioni offerte – afferma Fabio Boschi, presidente Futura e ceo di Faper dal 2009 -. Soluzioni che, nella filosofia del nostro fondatore, il cavaliere del lavoro Fabio Perini, nascono sempre dalle capacità, dalla passione e dalla dedizione ai progetti da parte delle persone che a essi lavorano».
Faper Group opera dalla sede di Viareggio.

Nato come riferimento aggregatore per il settore della meccanica innovativa tissue, rinomato poi per le iconiche esperienze nel settore superyachting, oggi il gruppo si distingue per una forte specializzazione nelle soluzioni ingegneristiche per la carta “tissue”, sistemi di sterilizzazione, real-estate e start-up di carattere innovativo.

Le attività del gruppo sono radicate nel dna del suo fondatore, Fabio Perini, che si esprime nella capacità di concepire, inventare e semplificare perché, come lui stesso usa ripetere, «l’invenzione è la chiave della semplicità».

E Futura, società del gruppo Faper, nasce proprio dall’ingegno di Perini, l’uomo che ha cambiato il mondo del converting e trasferito in Futura la sua visione: immaginare il futuro e trasformarlo in soluzioni. In 18 anni di sfide Perini è riuscito a trasmettere alle persone di Futura la sua identità e l’ambizione a diventare l’azienda più innovativa del mercato. Valori e obiettivi che con un sistema integrato vuole ora condividere con Plusline.


FuturaLab è il cuore pulsante dell’innovazione
Futura. Un laboratorio di idee e tecnologia dove un team di progettisti unisce le proprie capacità per creare, innovare e perfezionare le linee nel tempo. Nel cuore di Lucca, le soluzioni vengono concepite e trasformate in prodotti per diventare, ogni volta, il nuovo punto di riferimento per l’industria del tissue



Futura, la cui guida è affidata oggi al ceo Piero Ceccon, lavora per offrire al mercato innovazione reale e sostenibile per il settore del converting, consentendo ai produttori di rotoli di tutto il mondo di migliorare le qualità dei loro prodotti e la loro competitività economica. Ora con ancora più forza grazie all’acquisizione dell’azienda Plusline.


“Un’invenzione dev’essere estrema, radicale e semplice allo stesso tempo”

Fabio Perini, presidente onorario


TOSCANA ECONOMY Futura (Gruppo Faper) acquisisce Plusline
Foto aerea dello stabilimento Futura


APPROFONDIMENTI

www.futuraconverting.com


David Meccoli

Giornalista - david.meccoli@toscanaeconomy.it