• 16/07/2024

Corsi autunnali di sartoria a sartoria: a lezione di sostenibilità e moda green

 Corsi autunnali di sartoria a sartoria: a lezione di sostenibilità e moda green

Dal 26 settembre riparte la stagione formativa dello spazio di Fondazione CR Firenze, gestito dall’Associazione OMA per la promozione dei mestieri d’arte.

 

Riuso creativo, upcycling e design ecocompatibile sono le tematiche protagoniste dei nuovi corsi intensivi autunnali offerti a Spazio NOTA-Nuova Officina Toscana Artigianato, progetto promosso da Fondazione CR Firenze e gestito da Associazione OMA – Osservatorio dei Mestieri d’Arte. Lavorare pensando all’ambiente e all’intero ciclo vitale di un capo sono temi di grande attualità e cardini del fashion system contemporaneo. L’agenda in partenza a settembre si inserisce in questo trend proponendo una formazione a tema green tesa a stimolare un pensiero consapevole verso questo nuovo modo di fare moda. Molte maison adottano ormai da anni sistemi di produzione attenti agli sprechi e le recenti nuove misure strategiche UE tendono a garantire entro il 2030 l’immissione nel mercato di prodotti tessili di lunga durata, sostenibili e circolari.

I corsi, coordinati da Luca Parenti e diretti da docenti professionisti, sono accomunati dall’intento di creare alternative di tendenza al modello imperante del ‘take, make, break, and throw-away’.

Si comincia con le lezioni full time dirette dal docente Marco Incardona con il corso “ZERO WASTE FASHION. Dalla modellistica base a Nanni Strada: progettazione e prototipia(26-30 settembre orario 9-18) 40 ore incentrate sul concept di mappamodelli attenti agli sprechi da trasformare in una capsule di abiti disegnati e poi realizzati in scala 1:1.

L’offerta didattica prosegue con 10 lezioni pomeridiane dirette da Antonella Ragno che propone “ECO PRINTING. Moda e stampa sostenibile” (10-21 ottobre orario 14-18); 40 ore a tema sostenibilità e riciclo dei tessuti. I partecipanti, già in possesso di conoscenze di base sul cucito a mano e a macchina, impareranno a riconoscere le piante tintorie, sperimenteranno la tecnica della stampa vegetale ecoprinting con alcuni cenni sulla tintura naturale e realizzeranno una stola o una casacca “ecoprintata” in tessuti di origine vegetale e animale come cotone, lana e seta.

Il workshop intensivo diretto da Franca Verteramo e Eva Di Franco “MAGLIERIA AI FERRI E FILATI NATURALI. Percorsi circolari di design e manifattura green(7-18 novembre orario 14-18) propone un percorso di conoscenza sulla lavorazione a maglia rivolto a tutti, per l’apprendimento di una nuova tecnica o per approfondire la rifinitura del capo rigorosamente realizzato in fibre naturali: lana, cotone, seta, canapa, lino sono i protagonisti del manufatto creato su misura, personalizzato, unico.

Chiude la stagione formativa del 2022 il corso part time diretto dalla fashion designer Eva di Franco che presenta “RILEGGERE IL TRENCH. Decostruzione e ricostruzione di un capo iconico (21 novembre-2 dicembre orario 14-18), una pillola di perfezionamento da 40 ore dedicata al recycling di un classico da ridisegnare e trasformare. Gli allievi acquisiranno le nozioni base per ri-progettare in modo creativo e consapevole riciclando dei capi a disposizione e creando una nuova collezione.

I corsi, aperti ad un massimo di 12 partecipanti e a carattere eminentemente laboratoriale, sono per la maggior parte sostenuti da Fondazione CR Firenze che promuove e supporta le attività di Spazio NOTA e di Associazione OMA, suo soggetto strumentale, facilitando l’accesso agli studenti tramite il solo pagamento della quota di partecipazione.

 

L’iscrizione anticipata entro il 31/07/2022 prevede una quota di partecipazione ridotta.

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

La ricerca di personale a portata di clic

Bakeca.it, tra i 100 siti più visitati in Italia, è la soluzione ideale per trovare nuovi collaboratori.
Ogni giorno migliaia di persone navigano tra gli annunci presenti nella sezione Offerte di Lavoro, garantendo contatti e curricula alle imprese che stanno facendo attività di recruiting.
Una serie di servizi per le aziende completano l’esperienza di ricerca, fornendo preziosi dati e insight.

Leggi anche