• 02/08/2021

A Contributi a fondo perduto finalizzati all’adozione e sviluppo dello Smart Working

Camera di commercio Maremma e Tirreno


Province di Grosseto e di Livorno


15/06/2020 – 30/04/2021


Micro, piccole e medie imprese, loro cooperative e consorzi, che abbiano attivato per almeno un loro dipendente (a tempo indeterminato e/o determinato) un contratto di smart working. Sono esclusi: i tirocinanti, i collaboratori d’impresa, i lavoratori con contratto di somministrazione, i lavoratori con contratto di lavoro intermittente, i titolari di impresa e i componenti dei Consigli di Amministrazione. Le imprese devono, altresì, essere in possesso dei seguenti del territorio, la Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno istituisce un bando per l’erogazione di contributi a fondo perduto destinato alle micro imprese con un numero massimo di n. 9 dipendenti a tempo indeterminato delle province di Grosseto e Livorno per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus nei luoghi di lavoro, e per l’adeguamento alle misure anti Covid 19 ed alle conseguenti disposizioni normative relative alla cosiddetta “Fase 2” di riapertura delle attività produttive e commerciali. Il contributo richiesto deve essere riferito ad investimenti effettuati nella sede o unità operativa di Livorno o Grosseto. Requisiti: abbiano la sede legale e/o un’unità operativa nella provincia di Livorno o Grosseto; siano regolarmente iscritti al Registro delle imprese o al Repertorio Economico Amministrativo (REA) della C.C.I.A.A della Maremma e Tirreno; siano attivi (inizio attività registrata presso la Camera di commercio); siano in regola, alla data del 31.12.2019, con il pagamento del diritto annuale degli ultimi 5 anni; non si trovino in stato di fallimento, di liquidazione, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente; abbiano regolarmente assolto gli obblighi contributivi previdenziali e assistenziali (DURC regolare) tenendo conto delle eventuali disposizioni di moratoria previste dai DPCM sull’emergenza Covid-19; non abbiano in corso contratti di fornitura di servizi, anche a titolo gratuito, con la Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno.


Le risorse stanziate dalla Camera di commercio a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a € 420.000,00.


2021: Nel quadro delle misure urgenti promosse a supporto del sistema economico territoriale, la Camera di commercio della Maremma e del Tirreno intende supportare e accompagnare le micro, piccole e medie imprese nella promozione e sviluppo del lavoro agile (Smart Working), emanando un bando per l’erogazione di contributi a fondo perduto per investimenti e spese in tecnologie digitali, hardware, software, accessori, applicativi e servizi specialistici che consentano di implementare i nuovi modelli organizzativi di Smart Working.

Scarica il bando