• 05/12/2022

Consegnate in Camera di Commercio le borse di studio agli studenti sulla Storia, il design e il marketing del gioiello, organizzato dal Dipartimento di Filologia e critica delle Letterature Antiche e Moderne dell’Università di Siena

 Consegnate in Camera di Commercio le borse di studio agli studenti sulla Storia, il design e il marketing del gioiello, organizzato dal Dipartimento di Filologia e critica delle Letterature Antiche e Moderne dell’Università di Siena

Sono state consegnate questa mattina in Camera di Commercio, le borse di studio del master sulla storia, il design e il marketing del gioiello, organizzato dal Dipartimento di Filologia e critica delle Letterature Antiche e Moderne dell’Università di Siena, con sede ad Arezzo, in collaborazione con la Camera di Commercio di Arezzo-Siena e la Consulta dei produttori orafi aretini e con il determinante contributo di CNA Arezzo, Confartigianato Arezzo e Confindustria Toscana Sud.

Il Master, coordinato dal Prof. Paolo Torriti, è giunto alla sua decima edizione ed è nato per rispondere, in modo innovativo, alle richieste di crescita e di capacità professionali del comparto orafo tenendo conto sia delle esigenze del mercato del lavoro che delle peculiarità dei distretti industriali orafi, con particolare attenzione a quello aretino che vanta, al netto dell’indotto, oltre 1.200 aziende attive che impiegano più di 7.500 addetti.

Il percorso formativo di alta specializzazione è anche uno dei più significativi esempi del rapporto di collaborazione instauratosi, ormai da alcuni anni, tra l’Università di Siena – Dipartimento universitario di Arezzo ed il sistema economico aretino.

Rapporto che in questo caso si è anche concretizzato nella messa a disposizione ai partecipanti al Master di alcune borse di studio da parte di Camera di Commercio, CNA Arezzo, Confartigianato Arezzo e   Confindustria Toscana Sud e della Freschi & Vangelisti srl, azienda produttrice di oreficeria e gioielleria con oltre 110 addetti e sede a Castel San Niccolò.

La cerimonia di consegna delle borse di Studio si è tenuta questa mattina in Camera di Commercio alla presenza del Prof. Paolo Torriti, di Massimo Guasconi e Marco Randellini, Presidente e Segretario Generale della Camera di Commercio, di Mauro Benvenuto e Barbara Bennati della CNA Arezzo, di Luca Parrini e Paolo Frusone della Confartigianato Arezzo, di Gabriella Gabrielli di Confindustria Toscana Sud e di Ginevra Vannini, Sofia Vannini e Michela Nassini della Freschi & Vangelisti srl.

I vincitori delle borse di studio per accedere al Master sono la Dott.ssa Meghin Jaupi (borsa di studio messa a disposizione dalla Camera di Commercio Arezzo-Siena), la Dott.ssa Matilde Stella (borsa di studio messa a disposizione da Confindustria Toscana Sud), , la Dott.ssa Roshanak Payrovii (borsa di studio messa a disposizione da CNA Arezzo), la Dott.ssa Yuliya Smirnova (borsa di studio messa a disposizione da Confartigianato Imprese Arezzo) ed il Dott. Nicolò Franceschini (borsa di studio messa a disposizione dall’azienda Freschi & Vangelisti S.r.l.)

La formazione offerta dal Master, dove insegnano docenti, artisti e designer impegnati professionalmente nel settore dei gioielli, garantirà l’apprendimento degli strumenti e del metodo per saper comprendere, operare e gestire l’intero ciclo produttivo. I percorsi formativi proposti variano infatti dalla storia degli ornamenti preziosi alle tecniche orafe, dal design del gioiello al jewelery marketing e management, fino alla comunicazione e promozione. I partecipanti sono quindi messi in grado di acquisire capacità sia progettuali sia manageriali per poter collaborare con società di progettazione e design, aziende orafe, ed enti fieristici. La figura professionale che si vuole formare è quella di un nuovo orafo che non solo sia designer e creatore di gioielli ma anche un professionista capace di pianificare, comunicare e promuovere la propria presenza su un mercato in evoluzione.

Una figura professionale che sta riscuotendo successo, considerando che oltre il 70% di coloro che hanno frequentato il Master, lavora presso aziende del settore orafo-argentiero con incarichi di responsabilità compresa la titolarità dell’impresa.

Fonte:
Camera di Commercio Arezzo e Siena

Leggi anche