• 27/05/2022

Confindustria Toscana e Regione a Dubai per raccontare il patrimonio regionale nel Golfo 

 Confindustria Toscana e Regione a Dubai per raccontare il patrimonio regionale nel Golfo 

La missione di 20 realtà imprenditoriali toscane guidata da Confindustria  Toscana, con il supporto di Confindustria Toscana Servizi, inizia questa settimana a Expo 2020 Dubai.

Impegnata al fianco di Regione Toscana in una  serie di incontri istituzionali e importanti appuntamenti di settore, Confindustria  Toscana ha voluto rappresentare la realtà regionale italiana nel Golfo facendo  approdare 20 PMI a Dubai nell’ultima settimana, quella decisiva, di Expo2020. Tanti progetti da raccontare, un unico comune denominatore: l’esportazione del  patrimonio regionale in Medio Oriente e nel mondo. 

L’iniziativa è frutto della collaborazione con la Regione Toscana e delle sinergie  attivate da Confindustria Toscana in particolare con l’Assessorato all’Economia.  

La delegazione di Confindustria Toscana, guidata da Patrizia Pacini, Presidente dell’Unione Industriale Pisana, sarà infatti impegnata negli ultimi giorni del  semestre espositivo ad incontrare alcune realtà imprenditoriali di settore, prime  tra tutte MI Capital, DMCC e SVA Group, sul palco ospitante di Innovation House all’Intercontinental Hotel, Dubai Marina. 

In un confronto ravvicinato con la dirigenza locale, gli imprenditori ai vertici delle aziende  toscane avranno modo di presentarsi, raccontare il proprio patrimonio  aziendale e fare matchmaking in una serie di incontri B2B mirati, mentre  l’impegno di Confindustria Toscana è volto a facilitare ulteriori sinergie in settori-chiave per la regione come l’agroalimentare, la meccanica, il lifestyle, la  moda, la nautica e le pietre ornamentali.  

Expo Dubai significa scambiare conoscenze e opportunità per le nostre imprese  per questo abbiamo organizzato con convinzione questa missione, che è la prima  dopo la pandemia, in un mercato promettente e in continua crescita – dichiara Patrizia Pacini, Presidente dell’Unione Industriale Pisana. Circa la metà del  nostro export verso il Medio Oriente è destinato agli Emirati Arabi e circa un  quarto delle merci che arrivano dall’Italia in questo mercato, per un volume di  oltre un miliardo di euro, sono state prodotte in Toscana. Food, meccanica,  lifestyle, moda, nautica e pietre ornamentali, ma anche ICT e altri settori  industriali: portiamo all’Expo venti delle nostre eccellenze che grazie ai bilaterali  di business potranno inserirsi in un nuovo mercato o consolidare la loro presenza,  rafforzando anche il legame tra l’area medio orientale e il nostro sistema  industriale. La sinergia con la Regione Toscana, in particolare con l’Assessore  all’Economia Leonardo Marras, è stata determinante e siamo orgogliosi di  promuovere insieme alle istituzioni regionali questa importante opportunità per  le imprese. ” 

In seguito, la delegazione composta da SANTUCCI GROUP, RINATI, OPUS  AUTOMAZIONE, NUOVA SIMAT, MOMA CONCEPT, MCDM, LYRIA, IZ  RENEWABLE LUXURY, IN TECH, GDA MARBLE & GRANITE, GALLENO PLASTICA,  FIORE, FASS, ELLETIPI, DOLCEZZE SAVINI, CREAZIONI LORENZA, BRT e ARS, hanno partecipato a Tuscany, Neverending Renaissance, un convegno organizzato dalla Regione al Padiglione Italia il 26 Marzo in occasione del Regional Day per la Toscana, e di visitare il Padiglione con le sue installazioni.  

Leggi anche