• 18/08/2022

CNA Pensionati Toscana Centro: “sempre più punto di riferimento per tutta la cittadinanza”

 CNA Pensionati Toscana Centro: “sempre più punto di riferimento per tutta la cittadinanza”

Presidenza CNA Pensionati Toscana Centro

Riconferma alla guida per Luciano Bartolotti. Confermato l’impegno dei pensionati CNA “sul fronte sul fronte assistenziale, sociale e della vigilanza sulle prestazioni socio-sanitarie.”

Prato, 4 luglio 2021 – CNA Pensionati Toscana Centro rafforza la squadra e continua nel ruolo di “vigili osservatori delle attività e dei servizi socio-sanitari destinati alla popolazione”. Una platea di 63 delegati nominati in rappresentanza degli oltre 10.000 associati a Cna Pensionati Toscana Centro ha, infatti, riconfermato oggi come proprio Presidente, Luciano Bartolotti, chiamato a guidare l’organizzazione dei pensionati Cna per il prossimo mandato.

“In termini di programmi e iniziative sociali e sindacali – ha sottolineato il neopresidente Luciano Bartolotti -, Cna Pensionati Toscana Centro intende continuare a rappresentare un punto di riferimento per migliaia di pensionati e cittadini che si rivolgono ai nostri sportelli, disponibili in ogni sede Cna sui territori di Prato e Pistoia, per risolvere problematiche assistenziali o sociali. Puntiamo a rafforzare i nostri presidi sui territori e consolidare il rapporto con tutti i soggetti istituzionali che hanno il compito di erogare i servizi al cittadino, in particolar modo ai pensionati.”

In questa ottica, il Bartolotti evidenzia come l’associazione debba continuare nel ruolo di “vigili osservatori delle attività e dei servizi socio-sanitari destinati alla popolazione, soprattutto presidiando, attraverso la rete dei nostri pensionati ramificata in tutta la Toscana, i comitati di partecipazione della Società della Salute alla quale riteniamo debba essere dato un maggiore stimolo per quanto riguarda la sanità territoriale.” Per questo motivo, prosegue, il presidente, “intendiamo anche essere propositivi e stimolare progetti e iniziative che possano contribuire a innalzare, migliorare e potenziare il livello dei servizi erogati oggi sul territorio”.

Il neoeletto presidente territoriale Bartolotti e il segretario di Cna Pensionati regionale Giulio Cesare Brandini hanno poi lanciato un messaggio alle istituzioni: “intendiamo mettere in campo azioni e iniziative affinché siano sfruttate al meglio le risorse che il Recovery Fund assegna al settore sanitario e socio-assistenziale – spiegano congiuntamente -. Porteremo ai massimi livelli il nostro impegno ai tavoli di confronto locali, regionali e nazionali creati per disegnare quella riforma della sanità di cui cittadini e pensionati hanno fortemente bisogno, perché poter contare su prestazioni sanitarie di altissimo livello, facilmente accessibili e distribuite capillarmente su tutto il territorio, significa anche assicurare alla popolazione tutta un diritto inalienabile garantito dalla Costituzione”.

L’Assemblea elettiva di Cna Pensionati, si è svolta al Circolo 1° Maggio di Agliana e oltre alla figura del Presidente ha provveduto a nominare la squadra di 23 componenti la Direzione e sei componenti della squadra di presidenza che affiancherà Bartolotti nell’impegno di portare avanti progetti e attività sul piano assistenziale, sociale e ricreativo, in programma per il mondo della terza età.

Nella squadra di presidenza di Cna Pensionati, oltre al vicepresidente Graziano Vannini si annoverano figure di spicco con esperienze pregresse di rilievo e importanti incarichi sul territorio come Giovannella Pitigliani, presidente dell’omonima onlus attiva nel campo della prevenzione oncologica, Riccardo Rastelli, storico amministratore pubblico ed ex presidente della provincia di Pistoia, Giovanni Moschiti e Monica Pacini.

Fonte: CNA Toscana Centro

Approfondimenti

Può interessare: Ripartire velocemente con gli investimenti pubblici, Le nostre proposte per la ripartenza del terziario

Francesco Ugolini

Leggi anche