• 05/12/2022

Al Via una Nuova Convenzione tra Confindustria Toscana Sud e il Dipartimento di Ingegneria dell’informazione e Scienze Matematiche dell’Università di Siena

 Al Via una Nuova Convenzione tra Confindustria Toscana Sud e il Dipartimento di Ingegneria dell’informazione e Scienze Matematiche dell’Università di Siena

Incentivata la sinergia tra istruzione, ricerca e industria

Attivazione di tirocini all’interno delle imprese aderenti a Confindustria, partecipazione di imprenditori e manager alla didattica in codocenza dei corsi di Laurea, definizione e realizzazione di Master universitari con il coinvolgimento di Confindustria Toscana Sud, collaborazione alla formazione continua nell’ambito del POR FSE, alla formazione tecnica superiore per IFTS e ITS e nell’ambito dei Fondi Interprofessionali. Sono alcune delle azioni specifiche previste dalla nuova convenzione fra Confindustria Toscana Sud e Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione e Scienze Matematiche dell’Università di Siena che dà inizio a nuove sinergie e forme di collaborazione. L’accordo, appena firmato da Fabrizio Bernini (Presidente di Confindustria Toscana Sud) e Valerio Vignoli (Direttore del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione e Scienze Matematiche dell’Università degli Studi di Siena), prevede anche attività di orientamento e di mentoring rivolte agli studenti della scuola secondaria, sensibilizzazione delle aziende per l’attivazione di contratti di apprendistato di alta formazione, collaborazione per lo svolgimento di attività seminariali e di conferenze e realizzazione di partnership su ricerche e tesi di laurea.

Soddisfatto il Presidente Bernini che commenta: “La formazione è un tema di fondamentale importanza sia per i giovani, perché la scelta del percorso di studi influenzerà necessariamente quella che sarà la loro vita, sia per le aziende, in quanto il capitale umano è il cuore delle imprese e lo è ancora di più oggi che l’automazione sta crescendo. Il cambiamento all’interno delle aziende è continuo e più la tecnologia avanza più c’è bisogno di persone competenti che sappiano utilizzarla al meglio. Con questa nuova iniziativa puntiamo a favorire la crescita di un ecosistema attrattivo che offra alta formazione, soddisfi i bisogni delle aziende e trattenga i giovani sul territorio”. Il Prof. Vignoli esprime a sua volta soddisfazione: “Gli accordi di collaborazione come quello stipulato con Confindustria Toscana Sud costituiscono da un lato una delle vie con cui tenere aggiornata l’offerta formativa del dipartimento affinché sia in grado di rispondere in maniera efficace alle richieste del mondo del lavoro e dall’altro vanno nella direzione di instaurare un rapporto sempre più stretto tra Università e realtà produttive, fatto essenziale in particolare nell’ambito delle discipline STEM.”

Leggi anche