• 04/10/2022

Al via il progetto startup di Confindustria Livorno Massa Carrara

 Al via il progetto startup di Confindustria Livorno Massa Carrara

Si è tenuto il primo incontro nella sede di Livorno di Confindustria che ha formalmente costituito il coordinamento Startup, guidato da Andrea Arienti, già presidente della sezione Terziario Innovativo e fondatore e CEO di 3DNextech s.r.l.

Nel secondo trimestre 2022 le startup e Pmi innovative (società di capitali costituite da meno di cinque anni con un fatturato inferiore a 5 milioni di euro, ad alto contenuto tecnologico e con forti potenzialità di crescita) iscritte nel registro delle Camere di commercio sono state 14.621 in Italia (+1,8% sul trimestre precedente), di cui 693 in Toscana (+3,5% sul trimestre precedente).

“In un’economia moderna la nascita delle startup è fondamentale – ha dichiarato il coordinatore Andrea Arienti – lo spirito imprenditoriale deve essere coltivato fin dalla giovane età, poiché l’imprenditore è colui che, attraverso l’innovazione, crea posti di lavoro e rende più ricca la società. E proprio per offrire tutto il sostegno necessario alla nuova imprenditoria, è nato questo coordinamento sul territorio di Livorno e Massa Carrara che possa dare risposte concrete e tangibili. Collaborare per innovare è la ricetta del successo delle partnership più proficue tra startup e grandi aziende in Italia”.

Oggi le startup rappresentano per le grandi imprese una fonte di stimolo, in grado di portare sul mercato idee innovative, strumenti e tecnologie competitive. Secondo una ricerca dell’Osservatorio Startup Intelligence del Politecnico di Milano, il 28% delle aziende afferma che nei prossimi 3 anni guarderà alle startup come il principale strumento di innovazione. Confindustria Livorno Massa Carrara agevola in quest’ottica l’incontro e la collaborazione tra Startup e Grandi Imprese, catalizzatori in grado di accelerare l’accesso agli investimenti e al mercato degli utenti finali.

Ha continuato Arienti: “Tra i servizi erogati dall’Associazione dedicati alle startup, il servizio per la finanza agevolata risulta particolarmente importante e indispensabile. Ha infatti l’obiettivo di fornire elementi utili a comprendere il funzionamento e l’applicazione delle principali agevolazioni fiscali e contributi pubblici nell’ambito di ricerca e sviluppo, investimenti in beni strumentali, formazione del personale e piani di crescita per le startup”.

Al primo incontro hanno partecipato le startup: 3DNEXTECH (LI), APUANA SB (MS), IN&OUT HEALTHY SRL (LI), MOIWUS SRL (LI), e T.O.P. TRASPORTI ORDINARI PORTUALI SRL (LI).

“Invitiamo gli startupper di Livorno e Massa Carrara – ha concluso Andrea Arienti – che sviluppano o producono prodotti e servizi innovativi ad alto valore tecnologico e condividono con noi il coraggio e il talento di credere in un’idea innovativa e la necessità di un confronto con imprenditori nella stessa situazione di contattarci (pozzoli@confindustrialivornomassacarrara.it ) per partecipare gratuitamente alle prossime attività del coordinamento”.

Leggi anche