• 18/06/2021

665 milioni di tamponi e test rapidi negli Usa grazie all’azienda aretina ARS

 665 milioni di tamponi e test rapidi negli Usa grazie all’azienda aretina ARS

FlexiBowl®, la soluzione robotica prodotta dalla aretina ARS S.r.l., è stata scelta dalla filiera di produzione di tamponi e test rapidi negli Stati Uniti, nella quale è utilizzata per alimentare gli impianti automatici impiegati nella lotta alla pandemia. FlexiBowl®, questa volta, verrà adottato dalle imprese americane che si sono aggiudicate il sì del U.S. Department of Defense e Department of Health and Human Services.

665 milioni è il numero di tamponi e test rapidi che verranno prodotti nei prossimi 12 mesi con FlexiBowl®, un numero impressionante, che diventa realtà grazie alla alta produttività per cui la soluzione di ARS si  istingue tra i sistemi industriali del comparto.

Tali numeri sono resi possibili grazie agli ingenti fondi stanziati dal Governo americano nel contrasto alla pandemia, dotando la popolazione di strumenti diagnostici veloci e a uso domestico. Numeri che raccontano anche della capacità di risposta rapida e seria di partner tecnologici come ARS, che con la sua tecnologia è stata scelta, ancora una volta, per fare parte della catena produttiva del Life Science.

L’azienda collabora da anni come partner tecnologico e di processo in contesti internazionali. Il numero di prodotti Life Science realizzati tramite soluzioni ARS sono vertiginosi: si parla di garantire l’alimentazione di catene produttive che hanno già immesso annualmente sul mercato oltre 2 miliardi di dispositivi medici.

E le applicazioni di FlexiBowl® non finiscono qui. Sono molti altri i settori nei quali la soluzione di ARS trova da tempo impiego: dal settore health care all’elettronica, dall’automotive all’aerospaziale, dalla cosmetica alla meccanica. L’azienda realizza una robotica accessibile a più comparti, compatibile con vari processi e dispositivi, perché progettata secondo la direttrice della semplicità di integrazione. Affidabile, facile da utilizzare e alla portata di tutti.

 “Guardiamo al futuro e puntiamo sui giovani” così la pensa Marco Mazzini, impegnato nella robotica dagli anni ’80 e fondatore dell’impresa, che oggi raccoglie competenze specialistiche di alto profilo con una forte presenza giovanile accostata a seniority esperte. “Chi produce oggi chiede tecnologia avanzata, affidabile, sicura e facile da usare e ne ha bisogno rapidamente. Ogni giorno ci impegniamo in questa sfida, facendo ricerca e sviluppo continui, per fornire soluzioni di reale valore aggiunto” il commento di Stefano Martini, Sales Manager di ARS.

Con sede italiana (Arezzo) e sguardo internazionale, ARS collabora con le filiere produttive in svariati settori industriali in tutto il mondo. Sviluppa e fornisce soluzioni per l’automazione flessibile da oltre 30 anni. ARS collabora attivamente con università e centri di ricerca sull’intero territorio nazionale ed è partecipe a vari progetti di ricerca nel settore dell’automazione flessibile.

Fonte: Ufficio Stampa Confindustria Toscana Sud

Francesca Maltagliati

Giornalista - francesca.maltagliati@toscanaeconomy.it